Pallone d’oro 2014: i candidati

E’ stata resa nota in questi giorni la lista dei candidati al Pallone d’ora 2014, premio che France Football e la Fifa assegna puntualmente ogni anno tramite la votazione dei Ct, dei capitani e dei giornalisti di ogni nazione. In attesa di sapere chi sarà nominato il miglior giocatore dell’anno solare (si saprà il 12 Gennaio 2014), sono stati annunciati i 23 giocatori che si contenderanno l’ambizioso trofeo.

Ecco la lista:

Bale (Real M./Gal), Benzema (Real M./Francia), Diego Costa(Chelsea/Spa), Courtois (Chelsea/Bel), Ronaldo (Real M./Por), Di Maria (Man. United/ Arg.), Götze (Bayern/Ger), Hazard (Chelsea/Bel), Ibrahimovic (Psg/ Sve), Iniesta (Barcellona/Spa), Kroos (Real M./Ger), Lahm (Bayern/Ger), Mascherano (Barcellona/Arg), Messi (Barcellona/ Arg), Müller (Bayern/Ger), Neuer (Bayern/Ger), Neymar (Barcellona/ Bra), Pogba (Juve/Fra), Ramos (Real M./Spa), Robben (Bayern/Ola), Rodriguez (Real M./Col), Schweinsteiger (Bayern/Ger), Y. Touré (Man. City/Costa d’Avorio).

Da una prima analisi si constata che 19 giocatori di questa lista fanno parte di solamente quattro squadre: Real Madrid e Bayern (6), Barcellona (4) e Chelsea (3). Gli altri quattro giocatori sono Di Maria che fino a Maggio è stato protagonista nel Real campione d’Europa, Yaya Toure, Ibrahimovic e il nostro Pogba, unico giocatore “italiano” tra i 23. Il confronto numerico/squadre rispetto alla scorsa stagione è però eclatante: i 23 candidati del 2013 rappresentavano dodici club, mentre quelli di oggi soltanto otto.

Per quanto riguarda la nostra Serie A, lo scorso anno c’era Pirlo in lista mentre due stagioni fa erano tre gli italiani grazie al grande europeo disputato dalla nostra Nazionale. Il fallimento brasiliano di Giugno ha dato la mazzata definitiva al nostro movimento calcistico che, da quando il torneo si è unificato tra Fifa e France Football ha portato massimo quattro candidati in una stagione. Non è strano trovare sempre più tifosi italiani appassionati di calcio estero che snobbano la nostra Serie A, povera di talenti e ricca soltanto di polemiche. I dati dello share registrato dal Clasico della scorsa settimana su Fox Sports sono il segnale di questo crescente interesse nei confronti del calcio estero.

I pronostici vogliono favoriti i soliti noti, con i tesserati del Real Madrid e i giocatori della Germania un gradino davanti agli altri. Manca tra i 23 lo strepitoso Suarez di Liverpool, che paga il morso a Chiellini con questa esclusione.

Formalmente l’Atletico Madrid si ritrova senza candidati poiché Courtois e Diego Costa fanno ormai parte del Chelsea, ma la squadra avrà l’occasione di rifarsi con il premio per il miglior tecnico perchè tra i candidati c’è il grandioso Simeone. I suoi principali rivali saranno Low e Ancelotti: una bella lotta.

Tra poco più di due mesi conosceremo i due migliori d’Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here