Affari estivi

Letture: 1527
R&B Sport

Sono tanti i giocatori in scadenza di contratto a Giugno che in questo mese di Gennaio inizieranno ad avviare i contatti con altri club senza più dover dare conto ai loro attuali datori di lavoro.

Partiamo dai due casi più spinosi, cioè quelli di Neto e Giovinco. A Firenze ci sono rimasti male per la decisione del portiere brasiliano di non rinnovare, tanto più che c’è la Juve ad aspettarlo. Ma anche in casa Juve non mancano i problemi con il caso Giovinco, giocatore che a Giugno dovrà essere rimpiazzato visto che ormai ha deciso che la sua carriera proseguirà a Toronto nella Mls.

Oltre a Neto in casa Viola sono spinosi i casi di Aquilani, Pasqual, Vargas e Pizarro, per citare solo i più importanti. In casa Milan la situazione più spinosa è quella di De Jong con il probabile addio del mediano olandese, ma la stessa sorte potrebbe toccare a Pazzini, Mexes, Essien, Bonera e Abbiati. L’impressione è che molti di loro abbandoneranno la maglia rossonera.

In casa Roma sono sicuri partenti Borriello e Emanuelson, mentre le condizioni fisiche di Balzaretti non fanno ben sperare. Diverso il caso di Keita: Garcia vuole tenerlo.

Alla Sampdoria c’è il caso Romero, mentre un caso a parte sono Toni e Di Natale: i due decideranno a fine stagione se continuare o no. A Cagliari sono da valutare le situazioni di Conti e Cossu, mentre all’Inter Campagnaro e Jonathan dovrebbero restare.

Alla Lazio dovrebbero partire Klose, Sculli e Ciani, mentre dovrebbe rimanere in biancoceleste Braafheid. Diverse le questioni di Ledesma e Mauri: il primo non dovrebbe rinnovare, mentre il secondo potrebbe essere confermato.

Armando Zavaglia