Sorpresa Siviglia

Una delle sorprese di questa Liga è il Siviglia di Emery, che dopo il trionfo nella scorsa Europa League si conferma ad alti livelli anche in questa stagione occupando il primo posto nel campionato spagnolo insieme al ben più quotato Barcellona. In nove turni gli andalusi hanno conquistato 22 punti, record per il club che nemmeno nel campionato 1945-46, quello dell’unico titolo del club, era giunto a tanto. Nemmeno nel 2006-07, stagione del secondo trionfo in Uefa targato Juande Ramos, si erano fatti 22 punti ma bensì 21.

Tutto questo avviene oggi dopo che nelle ultime due stagioni da Siviglia sono partiti Rakitic, Moreno, Fazio, Negredo, Navas, Kondogbia e Medel, per un totale di 87 milioni incassati. Un ruolo molto importante in questi risultati ce l’hanno Monchi (direttore generale capace di pescare ragazzi semisconosciuti e venderli una volta affermati come avvenuto ad esempio con Dani Alves e Keyta) e il tecnico Emery, che dopo la promozione con l’Almeria nel 2007 e i tre terzi posti consecutivi con il Valencia, si conferma tecnico di livello mondiale anche in questa stagione. Esattamente quanto avvenuto con l’Atletico di Simeone, anche il tecnico spagnolo prese la squadra in condizioni critiche (14° in Liga) e l’ha portata a fine stagione al trionfo di Torino.

Stavolta il tecnico e il direttore generale hanno puntato molto sull’aspetto fisico dei nuovi e dei riconfermati, chidendo intensità, velocità e solidità in difesa. Il risultato è una squadra molto combattiva (161 falli in 9 gare), con interpreti come il polacco Krychowiak, il camerunese M’Bia e l’ex Almeria Aleix Vidal simboli di questo carattere.

Alla qualità ci pensano due prestiti del Barcellona: Denis Suarez, ventenne che Domenica ha realizzato il suo primo gol in Liga e che è stato inserito nel miglior 11 della Liga a Settembre. Centrocampista offensivo, in Catalogna è definito l’erede di Iniesta. L’altro è Deulofeu, ventenne che ha debuttato in Champions tre stagioni fa. Sono loro ad azionare il centravanti Carlos Bacca, terzo nella classifica marcatori con i suoi 7 gol, e il rientrante Gameiro. A Siviglia la testa è già proiettata al big match con il Barca del 22 Novembre: allora sapremo quanto valgono gli uomini di Emery.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here