Progresso della medicina, siamo ottimisti per il futuro

Letture: 829

La medicina ha fatto e sta facendo enormi progressi nel corso degli ultimi decenni. Grazie alle nuove tecnologie, alle scoperte scientifiche sempre più innovative e alle ricerche sempre più avanzate, la medicina sta diventando sempre più sofisticata e in grado di trattare malattie che in passato erano incurabili. Ad esempio, la scoperta degli antibiotici negli anni ’30 ha rivoluzionato la cura delle infezioni batteriche mentre la scoperta dell’insulina ha permesso di trattare efficacemente la malattia del diabete.

Inoltre, la tecnologia ha permesso di sviluppare strumenti diagnostici sempre più precisi, come la tomografia computerizzata o anche la risonanza magnetica che consentono di individuare le malattie in modo più tempestivo e accurato. Questi sono solo alcuni dei progressi della medicina nel tempo, fino ad oggi dove il progresso della medicina ha giocato un ruolo molto importante nella lotta contro il COVID-19, la malattia causata dal virus SARS-COV-2.

In primo luogo la medicina ha fornito strumenti diagnostici essenziali per individuare subito questa malattia. Tra questi, il test PCR (reazione a catena della polimerasi) è stato fondamentale per confermare la presenza del virus in pazienti sintomatici e non. In secondo luogo, la medicina ha anche sviluppato vaccini altamente efficaci contro il COVID-19 in tempi record.

Il processo dello sviluppo dei vaccini è stato accelerato utilizzando nuove tecnologie come la Mrna e la tecnologia vettoriale che hanno permesso di svilupparli in pochi mesi invece che anni. Questi vaccini sono stati somministrati a milioni di persone in tutto il mondo, contribuendo la riduzione della diffusione del virus e a salvare vite umane. La medicina ha, quindi, fatto enormi progressi per prevenire, diagnosticare e trattare il covid-19.

Francesca Donnaperna IIIB