Vettel, il trionfo in Canada

VETTEL TRIONFA IN CANADA DOPO L’ULTIMA VITTORIA NEL 2004 DI SCHUMACHER

(Massimiliano Aquino)

vettel-vittoria-300x166 Vettel, il trionfo in CanadaSebastian Vettel vince il GP del Canada e riporta la Ferrari sul gradino più alto del podio dopo l’ultimo successo ottenuto nel 2004 da Michael Schumacher. La Pole position – numero 54 in carriera – ottenuta nelle qualifiche di sabato è stato il preludio di un GP targato Ferrari. La Ferrari di Vettel con una gara magistrale, ha trionfato sul circuito di Montréal davanti alla Mercedes di Valtteri Bottas, e alla Red Bull di Max Verstappen. Assente ancora una volta dalle posizioni di vertice, la Ferrari di Kimi Raikkonen, giunta al traguardo in 6° posizione e con un ritardo di 27″ dal compagno di squadra. Con la vittoria di Montréal, il tedesco della Ferrari ottiene la 50esima vittoria in carriera – terzo successo stagionale – , e la leadership della classifica, con un punto di vantaggio su Lewis Hamilton, in 5° posizione sotto la bandiera a scacchi. Il successo di Vettel, interrompe un digiuno di vittorie lungo 14 anni. Risale al 2004 infatti, l’ultima vittoria Ferrari sul tracciato canadese, con la vittoria di Michael Schumacher davanti al compagno di team Rubens Barrichello, e alla Bar-Honda di Jenson Button. Che il weekend di Montréal avrebbe sorriso alla Ferrari di Vettel si era capito già dalla partenza. Con uno scatto deciso dalla pole, Vettel ha preso subito il largo con una serie di giri veloci. La strategia delle gomme ultrasoft ha dato ragione al muretto Ferrari. Il giro record al 29° giro con le gomme di inizio gara, è stato un campanello d’allarme per Mercedes e Red Bull. Bottas e Verstappen si sono divisi il podio, con il pilota della Red Bull, a caccia della Mercedes numero 77 nelle fasi finali del GP.  Gara anonima per Hamilton e Raikkonen. Il pilota inglese su uno dei suoi tracciati preferiti non è riuscito ad andare oltre la quinta posizione, con una Mercedes apparsa nettamente in difficoltà. Ha fatto peggio la Ferrari numero 7 di Raikkonen. La sosta ritardata doveva condurlo davanti ad Hamilton e Ricciardo per provare l’attacco al podio nei giri finali. Al contrario, dopo la sosta al 32° giro, il finlandese è rimasto intrappolato alle spalle di Hamilton. Ottima la presrazione in gara della Renault di Niko Hulkenberg 7° al traguardo. Alla partenza, incidente tra la Toro Rosso di Brendon Hartley e la Williams si Lance Stroll. La Williams di Stroll ha perso aderenza, e casualmente ha stretto contro le barriere la la vettura di Hartley che ha rischiato il ribaltamento. Incidente senza conseguenze per i due piloti, e safety car in pista. Weekend da dimenticare per Fernando Alonso che nel giorno dei festeggiamenti per i 300 GP, è stato costretto al ritiro per un problema tecnico alla sua McLaren. In classifica Vettel comanda con 120 punti, seguito da Hamilton a 120 lunghezze.  Tra due settimane il GP di Francia che ritorna nel calendario dopo l’ultima edizione disputata nel 2008 sul tracciato di Magny-Course.

GP Canada, Montreal, 4.361km, 70 giri, 305.27km totali.

Griglia di partenza

1 S. Vettel (Ferrari) 1’10″764 new record 2 V. Bottas (Mercedes) 1’10″857, 3 M. Verstappen (Red Bull) 1’10″937 4 L. Hamilton (Mercedes) 1’10″996, 5 K. Raikkonen (Ferrari) 1’11″095 6 D. Ricciardo (Red Bull) 1’11″116, 7 N. Hulkenberg (Renault) 1’11″973 8 E. Ocon (Force India) 1’12″084, 9 C. Sainz (Renault) 1’12″168 10 S. Perez (Force India) 1’12″671, 11 K. Magnussen (Haas) 1’12″606 12 B. Hartley (Toro Rosso) 1’12″635, 13 C. Leclerc (Sauber) 1’12″661 14 F. Alonso (McLaren) 1’12″856, 15 S. Vandoorne (McLaren) 1’12″865 16 P. Gasly (Toro Rosso) 1’13″047, 17 L. Stroll (Williams) 1’13″590 18 S. Sirotkin (Williams) 1’13″643, 19 M. Ericsson (Sauber) 1’14″593 20 R. Grosjean (Haas) no time.

Ordine d’arrivo

1 S. Vettel 1h28’31″377, 2 V. Bottas +7″376, 3 M. Verstappen +8″360, 4 D. Ricciardo +20″892, 5 L. Hamilton +21″559, 6 K. Raikkonenn +21″184, 7 N. Hulkenberg +1 giro, 8 C. Sainz +1 giro, 9 E. Ocon +1 giro, 10 C. Leclerc +1 giro, 11 P. Gasly +1 giro, 12 R. Grosjean +1 giro, 13 K. Magnussen +1 giro, 14 S. Perez +1 giro, 15 M. Ericsson +2 giri, 16 S. Vandoorne +2 giri, 17 S. Sirotkin +2 giri.

Classifica piloti

  1. Vettel 121, L. Hamilton 129, V. Bottas 86, D. Ricciardo 84, K. Raikkonen 68, M. Verstappen 50, F. Alonso 32, N. Hulkenberg 32, C. Sainz 24, K. Magnussen 19, P. Gasly 18, S. Perez 17, E. Ocon 11, C. Leclerc 10, S. Vandoorne 8, L. Stroll 4, M. Ericsson 2, B. Hartley 1.

Classifica costruttori

Mercedes 206, Ferrari 189, Red Bull 134, Renault 56, McLaren 40, Force India 28, Haas 19, Toro Rosso 19, Sauber 12, Williams 4.

Prossimo appuntamento 24 giugno GP Francia – Le Castellet.

 

 

Dm Web di De Marco Fabrizio