Un Van Ginkel da scoprire

 

E’ arrivato in Italia negli ultimi giorni di mercato il giovane Van Ginkel, ragazzo olandese del Chelsea che il Milan ha preso in prestito nella speranza che possa confermare quanto di buono si dice e si è detto di lui.

La storia calcistica di Van Ginkel comincia nel Vitesse, squadra olandese che potremmo definire una succursale del Chelsea: sono molti i giocatori blues che vengono mandati in questa squadra olandese a farsi le ossa. Il suo arrivo in blues avviene la scorsa estate, con il debutto nell’esordio della scorsa Premier (18 Agosto 2013 contro l’Hull) e la successiva prima gara di Champions un mese esatto dopo nella gara casalinga contro il Basilea.

Il 24 Settembre arriva però una dura sliding doors nella sua carriera: nel Terzo turno di Coppa di Lega in casa dello Swindon la sua gara dura appena 9 minuti. Nel cercare di riconquistare un pallone, una zolla nemica lo tradisce facendolo infortunare al ginocchio destro. La diagnosi è impietosa: rottura del legamento crociato, sei mesi di stop. Marco torna in campo il 21 Marzo, in una gara del Chelsea Under 21 contro il Manchester United. I rimpianti sono tanti perchè la stagione ormai è andata e con lei la possibilità di andare ai Mondiali (il suo esordio in Nazionale è datato 14 Novembre 2012).

Nel Chelsea della scorsa stagione ha raggiunto, quindi, solo 4 presenze più altre nell’Under 21: poco ma sufficiente per dimostrare le sue qualità negli inserimenti e nei contrasti. Adesso dovrà dimostrare al Milan le sue qualità: in passato molti olandesi si sono esaltati con questa maglia. Avverrà ciò anche con lui?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here