Terremoto, arcidiocesi Cosenza-Bisignano stanzia 15mila euro

mons.nolè Terremoto, arcidiocesi Cosenza-Bisignano stanzia 15mila euro

La Caritas della diocesi Cosenza-Bisignano comunica di aver stanziato “15 mila euro dai fondi diocesani per far fronte alle prime urgenze e ai bisogni essenziali della Ccmunità di Amatrice centro più colpito dal sisma”. Nel comunicato stampa si legge: “La nostra Chiesa diocesana, per volere di monsignor Francesco Nolè si raccoglie in preghiera per tutte le vittime ed esprime fraterna vicinanza alle popolazioni coinvolte in questo drammatico evento”.

“Un segno concreto – ha sottolineato don Francesco Soddu direttore Caritas Italiana – di comunione e di vicinanza delle Chiese che sono in Italia a quanti sono stati colpiti da questa tragedia”.

Nel testo si specifica inoltre che, in comunione con la Chiesa italiana, “il nostro arcivescovo ha indetto una colletta pro terremotati, da tenersi in tutte le parrocchie e santuari della nostra diocesi domenica 18 settembre”. Don Bruno di Domenico, direttore della Caritas, auspica una partecipazione positiva. “Come frutto della carità e di partecipazione di tutti ai bisogni concreti delle popolazioni colpite, siamo invitati a rispondere generosamente e sollecitamente a questa tragica emergenza”.

Le offerte raccolte nella colletta diocesana saranno inviate a Caritas Diocesana Cosenza-Bisignano, Piazza Parrasio 16 – 87100 Cosenza, mediante bonifico bancario su Banca BCC Mediocrati, viale Parco, Cosenza – Iban: IT 66 C 070 6216 2000 0000 0126 737 specificando nella causale “Colletta terremoto centro Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here