Tarantarsia 2016, evento da non perdere con Enzo Avitabile

Comunicato Stampa n. 51 del 22 agosto 2016


ENZO AVITABILE E I BOTTARI DI PORTICO AL TARANTARSIA FESTIVAL, VIII EDIZIONE, 26-27-28 agosto 2016

 

Per la prima volta Enzo Avitabile e i Bottari di Portico al Tarantarsia Festival, il grande evento di World Music che da otto anni si svolge a Tarsia (provincia di Cosenza). L’appuntamento è previsto per il 28 agosto 2016 ore 22 nel piazzale San Francesco.

 

Con Enzo Avitabile e i Bottari, si conclude la tre giorni di taranta e world music delTarantarsia Festival, la rassegna musicale organizzata dall’Associazione culturale Musikart in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Tarsia.
L’inaugurazione della manifestazione si terrà venerdì 26 agosto con l’illustrazione del progetto Tarantarsia Festival. A partire da questa data e per i giorni del festival sarà possibile visitare mostre, Musei e Chiese aperte, nonché partecipare ai convegni previsti. Tra le mostre, segnaliamo la mostra sull’Emigrazione dei Tarsiani, la mostra “Tarsia in bianco e nero” e la mostra sulla Biodiversità.

Il 27 agosto, alle ore 17.30, nello storico Palazzo Rossi,  presentazione del volume “Il Prefetto ed i Briganti. La Calabria e l’unificazione italiana 1861-1865” di Giuseppe Ferraro, che sarà presente al convegno . Da Palazzo Rossi ci si sposta alle 19.30 a Via Olivella, per un aperitivo interculturale, “Let’s start to talk”, con i giovani studenti partecipanti al programma Erasmus, a cura dell’Associazione Futuro Digitale.

L’Associazione Giovani per Tarsia allieterà la serata con i giochi popolari fino alla inaugurazione alle 21.00 della Fiera Enogastronomica e del successivo concerto musicale “Incontro tra i popoli”.

Tarantarsia-2016-tessera-300x201 Tarantarsia 2016, evento da non perdere con Enzo Avitabile

Il 28 agosto è la volta del concerto finale della manifestazione. Ad aprire il concerto il trio Marcello De Carolis e subito dopo vedremo sul palco Enzo Avitabile, voce e sax, Gianluigi Di Fenza, chitarra napoletana, Carmine Pascarella, tromba, Antonio Bocchino, sax, Mario Rapa, batteria, Paolo Palmieri, basso, Diego Carboni, tastiere, insieme ai Bottari di Portico: Carmine Romano, capopattuglia, Raffaele D’Amico, botte, Raffaele Iodice, botte, Luigi Natale, tino, Salvatore Guida, “500” tino, Francesco Stellato, tino, Massimo Piccirillo, falce. Musicista a tutto tondo, curioso esploratore di suoni e infaticabile sperimentatore, Enzo Avitabile è un artista anticonformista che vive la musica con uno spirito aggregante. Jazz, fusion, soul, canzone napoletana e world music sono i generi musicali che da sempre fanno parte del suo personale background. Nel 2009 realizza uno dei suoi sogni, quello di portare la world music come materia di studio nei Conservatori. Nel 2009 decide di accettare la proposta innovativa del “Conservatorio Statale di Musica di Santa Cecilia”, tenendo a Roma la prima cattedra in Italia di world music. Insieme ai Bottari Avitabile coniuga la tradizione arcaica contadina della Campania con il suono antico delle botti e dei bottari di Portico per richiamare gli antichi riti contadini. Botti, tini e falci sono utilizzati come percussioni per scandire arcaici ritmi processionali nella speranza di scacciare gli spiriti maligni dalle cantine e di favorire il raccolto.Siete tutti invitati a partecipare.

 

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here