Sesto posto: 90 minuti alla fine

 

Decisi tutti i verdetti possibili in questa 37° giornata di A, l’unica lotta ancora aperta è quella riguardante il sesto posto che vale il preliminare di Europa League. A lottare per questa posizione sono quattro squadre (Torino, Parma, Milan, Verona), ognuna con probabilità diverse di successo. Ecco le combinazioni che servono ad ognuna di queste formazioni per garantirsi l’Europa la prossima stagione:

  • Torino: Va in Europa League se vince, se pareggia (con Parma e Milan che non vincono, mentre con il Verona a pari punti è in vantaggio negli scontri diretti; se il Milan vince e Parma e Verona no, Toro e Milan andrebbero a pari punti ma avrebbe la meglio il Torino per DR al momento), se perde (con sconfitta Parma e mancata vittoria di Milan e Verona);
  • Parma: Va in Europa League se vince e il Torino no e se pareggia ma il Torino perde;
  • Milan: Va in Europa League se vince, il Torino perde e il Parma non vince;
  • Verona: Va in Europa League se il Torino perde e Milan e Parma non vincono.

L’ultima giornata prevede Fiorentina-Torino, Parma-Livorno, Milan-Sassuolo e Napoli-Verona quindi ad avvantaggiarsi del calendario sembra essere il Parma, ma questo campionato pazzo in quella zona di classifica ha fatto già capire che le sorprese non mancano mai e probabilmente anche questa volta sarà così.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here