Mongrassano: Alunni allo stadio San Vito

FOTO-insieme-SCUOLE-4-300x158 Mongrassano: Alunni allo stadio San Vito

Una bella iniziativa rende protagonista il paese guidato da Ferruccio Mariani. Il comune di origini albanese, rappresentato dal giovane vice sindaco Giuseppe Sacco, ha aderito all’iniziativa di far partecipare le scuole dell’istituto comprensivo al progetto del Cosenza Calcio 1914 denominato “Wolf School”. Si tratta di un progetto educativo dedicato alle bambine e ai bambini di tutte le scuole primarie della provincia di Cosenza. Circa 120 bambini, insieme alle insegnanti, al vicesindaco Sacco e alla presenza dell’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Cerzeto, Silvio Cascardo, hanno incontrato negli spogliatoi i loro beniamini e l’allenatore Gigi De Rosa, visitando insieme all’addetto stampa Valerio Caparelli l’impianto calcistico San Vito e gli spazi in uso alla società rossoblù. Alla fine del tour tutti i bambini sono stati omaggiati di tanti gadgets e di un biglietto per l’ingresso gratuito valido per gli incontri casalinghi del Cosenza Calcio 1914. Il progetto “Wolf School” serve a promuovere la crescita sociale degli individui fin dalla più tenera età, centrando il suo messaggio verso la cultura dell’incontro e non dello scontro, come purtroppo avviene anche negli stadi. Il Cosenza Calcio 1914 ritiene che, in ogni processo di apprendimento che segue lo sviluppo della personalità dell’alunno, sia necessario inserire nozioni di educazione sportiva e proprio per questo ha accolto con gioia i 120 bambini. La società calcistica cosentina, attraverso una serie di iniziative mirate e finalizzate alla diffusione della cultura sportiva, vuole incoraggiare i giovanissimi ad un ruolo più attivo nella società e ad un loro maggiore coinvolgimento nello sport (nel calcio in particolare). Un’opera a lungo termine che può raggiungere i suoi obiettivi solo attraverso una conoscenza diretta dei suoi valori più significativi.

Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here