Il punto sulla Ligue 1 2014-15

Letture: 1747

Il campionato più avvincente di questa Primavera 2015 è sicuramente la Ligue 1, il campionato francese che da anni non viveva una situazione di incertezza come in questa stagione.

A otto gare dalla fine ci sono ben cinque squadre racchiuse in sette punti, con la possibilità per la quarta in classifica, il Monaco (squadra di cui parliamo approfonditamente qui: http://www.bisignanoinrete.com/?p=18159), di arrivare a meno tre dalla vetta in casa di vittoria nel recupero contro il Montpellier.

A guidare c’è il favoritissimo alla vigilia Psg (59 punti), ma che in realtà nel corso della stagione più volte ha deluso le aspettative, perdendo punti in maniera incredibile soprattutto al Parco dei Principi. Dopo le sfuriate di Ibrahimovic dopo la gara persa contro il Bordeaux, lo svedese ha risposto a chi lo invitava ad andare via dalla Francia a modo suo: con i gol. La tripletta contro il Lorient è stata decisiva per portare i suoi in testa alla classifica, complice il passo falso del Lione, sconfitto in casa dopo sette mesi. La squadra che guidava la Ligue 1 da due mesi (http://www.bisignanoinrete.com/?p=17239) cade nel match casalingo contro il Nizza e adesso si trova un punto sotto i parigini.

Dopo un breve periodo di crisi è risalito anche il Marsiglia di Bielsa, a meno 2 dalla squadra di Blanc: la vittoria per 4-0 a Lens riporta i biancoazzurri in corsa per il titolo. “Il loco” aveva guidato la classifica nei primi mesi di campionato è una sua vittoria finale non sarebbe per nulla demeritata.

Detto già del Monaco, squadra che si è ripresa da un’iniziale momento di rodaggio ad inizio campionato in cui i punti persi sono stati moltissimi, al quinto posto c’è anche il Saint Etienne che abbiamo avuto modo di vedere in Europa League contro l’Inter. Squadra dalle buone potenzialità quella biancoverde ma di certo troppo acerba per lottare per il titolo, ma in questa pazza Ligue 1 non si può dare nulla per scontato.

In Europa League si classificano la quarta e le vincitrici di Coppa di Francia e Coppa di Lega, quindi c’è ancora da aspettare per sapere chi prenderà i pass per la seconda coppa europea.

In zona retrocessione Metz e Lens sembrano sicure della Ligue 2, mentre la terza retrocessa uscirà dal lotta che comprende il Tolosa (terz’ultimo a 32 punti) e il Guingamp decimo a 39.

Ultimi 720 minuti: pronti allo spettacolo.

Armando Zavaglia