Gp Monza, doppietta Mercedes, poi le Ferrari

LA MERCEDES DI ROSBERG CONQUISTA IL GP DI MONZA

COMPLETANO IL PODIO HAMILTON E VETTEL QUARTO RAIKKONEN

  • di Massimiliano Aquino

 

Sorridono a metà i tifosi Ferrari nel Gp di Monza. Sul gradino più alto del podio, ancora una volta  sono salite le frecce d’argento, con la Mercedes di Rosberg che ha conquistato la 21.ma vittoria in carriera davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton, e alla Ferrari di Sebastian Vettel. Ai margini del podio la Ferrari di Raikkonen. Dopo aver conquistato la seconda fila nelle qualifiche di sabato, la rossa di Maranello si è arresa davanti al proprio pubblico al predominio Mercedes. Le partenze sprint di Vettel e Raikkonen, avevano mandato in estasi il tifosi Ferrari che già pregustavano la vittoria sul tracciato di casa. Giro dopo giro la Ferrari aveva ridotto il gap dall’imprendibile Rosberg, ma la strategia Mercedes, ha prevalso su quella adottata dagli uomini in rosso, che avevano impostato una gara all’attacco con due soste ai box, contro l’unico pit stop effettuato dalle Mercedes. La vittoria di Rosberg, seguita dalla rimonta di Hamilton – dopo una pessima partenza – in seconda posizione, hanno consentito la gioia del podio solamente alla vettura di Vettel, che porta la rossa sul podio dopo 4 Gp, mentre Raikkonen ha chiuso la gara in quarta posizione. Le Red Bull di Ricciardo e Verstappen hanno chiuso la gara rispettivamente in quinta e settima posizione. La bella notizia per i tifosi, è giunta fuori dalla pista, dove nella giornata di venerdì, è stato siglato con Ecclestone e la FIA, l’accordo che garantirà al Gp di Monza, la partecipazione al mondiale di Formula1 per le prossime tre stagioni. In attesa di vedere la Ferrari sul gradino più alto del podio, appuntamento al 18 settembre con il Gp in notturna di Singapore.

 

I commenti dei protagonisti

 

Rosberg: “È un giorno speciale per me. Finalmente ce l’ho fatta a vincere in Italia. La partenza è stata decisiva. Sono stato bravo e questo mi ha permesso di centrare la vittoria. I tifosi Italiani sono fantastici, sono i migliori del mondo”.

 

Hamilton: “La partenza non è stata grandiosa per me. Comunque è stata una giornata positiva per la Mercedes e questa è la cosa più importante. Il pubblico di Monza è fantatsico, anche se magari vorrebbe vedere anche la Ferrari coinvolta nella lotta al titolo mondiale, ma tra me e Rosberg sarà una battaglia bellissima fino alla fine del campionato”.

 

Vettel: “È il podio più bello del mondo. In Ferrari abbiamo i tifosi migliori del mondo. Quando penso di riuscire a battere le Mercedes? Ci stiamo provando duramente e stiamo facendo un ottimo lavoro. La Ferrari tornerà a vincere. Non posso fare promesse, ma continuate a crederci, noi ci crediamo”.

 

Raikkonen: “La macchina andava bene ma questo è il massimo che potevamo fare e ci va bene così anche se noi vorremmo che la Ferrari fosse al top e davanti. Non sappiamo cosa accadrà in futuro ma oggi siamo stati vicini all’obiettivo più di quanto potessimo pensare”.

 

Il weekend di Monza.

 

In qualifica Lewis Hamilton ha conquistato la settima pole position stagionale, la pole numero 56 in carriera. Eguagliato il record di 5 pole position di Senna e Fangio sulla pista di Monza. Alle sue spalle il compagno di squadra Nico Rosberg. Seconda fila per le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. In decima posizione la sorpendente Haas di Esteban Gutierrez. In undicesima posizione la Williams di Felipe Massa che proprio nel weekend di Monza – 11 anni in Ferrari – ha annunciato il suo ritiro al termine della stagione.

 

1 L. Hamilton 1’21″135 2 N. Rosberg

3 S. Vettel 1’21″972 4 K. Raikkonen 1’22″065

5 V. Bottas 6 D. Ricciardo

7 M. Verstappen 8 S. Perez

9 N. Hulknberg 10 E. Gutierrez

11 F. Massa 12 F. Alonso

13 P. Wehrlein 14 J. Button

15 C. Sainz 16 D. Kvyat

17  R. Grosjean (penalizzato di 5 posizioni) 18 F. Nasr

19 M. Ericsson 20 J. Palmer

21 K. Magnussen 22 E. Ocon (no time)

 

In gara.

 

Alla partenza errore di Hamilton che viene sorpassato da Rosberg, dalle due Ferrari, e dalla Williams di Bottas.

 

4° giro: 1 Rosberg, 2 Vettel, 3 Raikkonen, 4 Bottas, 5 Hamilton, 6 Perez, 7 Massa, 8 Alonso, 9 Hulknberg, 10 Versatppen nelle prime dieci posizioni.

 

9° giro Bottas tiene dietro Hamilton. Il pilota Inglese in difficoltà dietro la Williams.

 

11° giro Hamilton dopo 6 giri si sbarazza della Williams di Bottas.

 

14° giro pit stop per la Red Bull di Verstappen.

 

16° giro pit stop per Raikkonen. Dal muretto Ferrari si va sulle due soste.

 

17° giro pit stop per Vettel.

 

20° giro Rosberg ha 13” di vantaggio su Hamilton e 34” su Vettel.

 

25° giro pit stop per Rosberg. In Mercedes hanno optato per una sola sosta.

 

26° giro pit stop  per Hamilton.

 

28° giro le Ferrari davanti le Mercedes ma con una sosta in più da effettuare.

 

35° giro seconda sosta per Raikkonen.

 

36° giri pit stop per Vettel e per la Red Bull di Verstappen.

 

38° giro pit stop per Ricciardo. Gara anonima del pilota Red Bull.

 

44° giro Raikkonen fa segnare il miglior tempo 1’26”268. Le Ferrari guadagnano 1” al giro.

 

47° giro spettacolare sorpasso di Ricciardo su Bottas!

 

53° giro Rosberg vince il Gp di Monza davanti ad Hamilton e Vettel. Seguono 4 Raikkonen, 5 Ricciardo, 6 Bottas, 7 Verstappen, 8 Perez, 9 Massa, 10 Hulknberg, 11 Grosjean (+1 giro), 12 Button (+1 giro), 13 Gutierrez (+1 giro), 14 Alonso (+1 giro), 15 Sainz (+1 giro), 16 Ericsson (+1 giro), 17 Magnussen (+1 giro), 18 Ocon (+2 giri). Out Kvyat, Wehrlein, Palmer, Nasr.

 

La classifica.

1 Hamilton 250 punti, 2 Rosberg 248, 3 Ricciardo 161, 4 Vettel 143, 5 Raikkonen 136, 6 Verstappen 121, 7 Bottas 70, 8 Perez 62, 9 Hulknberg 46, 10 Massa 41, 11 Alonso 30, 12 Sainz 30, 13 Grosjean 28, 14 Kvyat 23, 15 Button 17, 16 Magnussen 6, 17 Vandoorne 1, 18 Wehrlein 1.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here