Calendario Serie A: focus su Cesena e Chievo

 

Prosegue l’analisi dei calendari delle venti formazioni di Serie A. Si riparte da Cesena e Chievo:

 

  • Cesena: i romagnoli tornano in Serie A debuttando al Manuzzi contro il Parma. Dalla seconda giornata in poi aumenta la difficoltà con la Lazio dell’ex Parolo fuori, l’Empoli in casa e la temibile trasferta di Torino contro la Juventus. Con il passare delle giornate la situazione non migliora ma anzi, se possibile, peggiora drasticamente: Milan in casa, Udinese fuori, trasferta a Palermo e Inter e Verona in casa, intervallate dalla trasferta contro gli uomini di Garcia. Chievo fuori e la doppia sfida casalinga contro le genovesi abbassano il grado di difficoltà delle gare per gli uomini di Bisoli. L’ottovolante ripartirà però subito, con Atalanta fuori, Fiorentina in casa e Sassuolo fuori. Napoli in casa, Cagliari fuori e infine Torino al Manuzzi chiudono il girone d’andata.

    Rovesciando il calendario per il girone di ritorno ci si rende conto che il cammino non sarà di certo facile per i bianconeri, che dovranno compiere davvero un miracolo per giungere alla salvezza.

    Analisi finale sulla difficoltà delle gare:

Prime dieci giornate: livello 5

Dall’11° alla 19°: livello 3

Dalla 20°alla 30°: livello 5

Dalla 31° alla 38°: livello 4

 

  • Chievo: Si comincia al Bentegodi contro i campioni d’Italia della Juve, in un esordio di certo non facile per i gialloblu. Il Napoli fuori anticipa le gare con Parma in casa, Samp fuori e Empoli sempre al Bentegodi. Milan in casa e Roma fuori anticipano la sfida casalinga con il Genoa e l’ostica trasferta di Palermo. Non certo impossibili le due sfide casalinghe contro Sassuolo e Cesena che anticipano Udinese fuori e Lazio in casa. Tra la 14° e la 16° giornata tre sfide difficili: Cagliari al Sant’Elia, Inter in casa e il derby contro l’Hellas (data da segnare nel calendario per i tifosi gialloblu: andata il 21 Dicembre, ritorno il 10 Maggio). Si chiude con Torino in casa, Atalanta fuori e infine Fiorentina al Bentegodi.

    Anche in questa stagione il calendario non è semplicissimo per il Chievo, ma come ogni anno siamo sicuri che i gialloblu non molleranno un colpo e ribalteranno i pronostici che li vedono sempre non favoriti ma poi, puntualmente, sempre salvi prima della conclusione del campionato.

    Analisi finale sulla difficoltà delle gare:

    Prime dieci giornate: livello 5

    Dall’11° alla 19°: livello 3

    Dalla 20°alla 30°: livello 5

    Dalla 31° alla 38°: livello 4

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here