Volano querele tra il rieletto sindaco Bisignano e Giovanni Vuono

sindaco-227x300 Volano querele tra il rieletto sindaco Bisignano e Giovanni Vuono

Da una nota municipale, il sindaco Umile Bisignano da qualche giorno insediatosi con il suo esecutivo al Comune per iniziare il nuovo quinquennio legislativo, inoltra denuncia nei confronti di Giovanni Vuono, nato nella cittadina cratense e residente in Emilia Romagna: “Vi informo di avere querelato per il reato di calunnia e diffamazione – scrive in nota il primo cittadino Bisignano – il signor Giovanni Vuono.  Il Vuono, ha inoltrato sul mio telefonino il seguente sms: “ritengo necessario avvisarti che a seguito di minacce ricevute  da tuoi parenti a mezzo telefono e per interposta persona cioè mia sorella, mi appresto a inoltrare esposto presso le forze dell’ordine locali con riserva di denuncia già domani in Emilia. Ti ricordo inoltre che se il sottoscritto dovesse subire qualsiasi forma di danno c’è l’aggravante  dello stato di invalidità del 100%… Chiaramente passo la notizia alla stampa. Giovanni Vuono”.

Tanto dovevo visto che ho conosciuto il Vuono quale portavoce di una coalizione a me opposta nella recente campagna elettorale.  In questa veste non ha perso occasioni per cercare di infangare  il mio nome e quello delle persone a me vicine. Ritengo che le affermazioni del Vuono nel messaggio, facciano parte di un preciso disegno politico, nell’ultimo ed ennesimo  tentativo di screditarmi pubblicamente avendo io nuovamente vinto le elezioni per la carica di sindaco. Da qui la querela”. Giovanni Vuono che in questo periodo si trova a Reggio Emilia, mantiene l’abitazione paterna nel rione San Pietro e ritornerà presto tra la comunità bisignanese, svolge un lavoro nell’ambiente pubblicitario.

Ermanno Arcuri
su: Dirittodicronaca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here