Tutto sul 101 giro d’Italia

INIZIA DA GERUSALEMME IL GIRO D’ITALIA EDIZIONE NUMERO 101. IN CALABRIA LE TAPPE PIZZO-PRAIA A MARE E PRAIA A MARE-MONTEVERGINE

Il 4 maggio prende il via l’edizione numero 101 del Giro d’Italia. Per la prima volta, la corsa rosa parte oltre i confini Europei, per poi concludersi con la passerella finale di Roma il 27 maggio. Dodici tappe di montagna, sette tappe per velocisti, due cronometro individuali. Sono questi i numeri del Giro per un totale di 3.562,9km. Si parte da Gerusalemme con una prova a cronometro e due tappe pianeggianti, prima di approdare in Italia con la quarta tappa Catania-Caltagirone di 191km. Il primo arrivo in salita, nella sesta tappa Caltanissetta-Etna – pendenze fino al 16% – di 163km, che porterà i corridori ad attraversare i parchi e le colate laviche fino all’Osservatorio Astrofisico. La carovana del Giro, in Calabria con la settima tappa Pizzo-Praia a Mare di 159km, e il giorno seguente, Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano – ultimi 55km in leggera salita – di 208km. Le due frazioni calabrese precedono due arrivi in salita, per l’appunto, l’arrivo a Montevergine di Mercogliano, e sul Gran Sasso con una salita di 45km dedicata al grande campione Marco Pantani. Dopo il secondo giorno di riposo, la tappa più lunga del giro, Penne-Gualdo Tadino di 239km. La dodicesima tappa, Osimo-Imola di 213km si concluderà all’interno del cinrcuito di Formula Uno. Sabato 19 maggio la tappa più dura con l’ascesa sullo Zoncolan. Una tappa che potrebbe decidere il vincitore del Giro. Lo Zoncolan con i suoi 10km di sterrato – e con pendenze fino al 22% – è considerata la salita più dura d’Europa. La classifica al termine della tappa potrebbe essere stravolta. Dopo lo Zoncolan, i corridori affronteranno la tappa Dolomitica di Tolmezzo-Sappada di 176km con le scalate verso i Passi della Muria, di Tre Croci, di Sant’Antonio, e Costalissoio, con una pendenza media del 10%. Nella diciannovesima tappa, ultima occasione per attaccare la classifica. Partenza in salita verso il Colle del Lys da Viu con la discesa nella valle della Dora Riparia. Dopo lo strappo di Meana di Suso con pendenze fino al 14%, la Cima Coppi, in questa edizione, al Colle delle Finestre a quota 2178 metri. Tappa Alpina il giorno dopo la scalata della Cima Coppi. Da Susa a Cervinia 214km di sali e scendi, con 4000 metri di dislivello negli ultimi 90km. I corridori arriveranno al traguardo dopo le scalate del Col Tsecore, Col de St. Pantaleon, e la salita di Cervinia. Nell’ultima tappa, il percorso della Capitale si sviluppa all’interno di un circuito di 11,5km da ripetere 10 volte. La città di Roma attende il vincitore del Giro così come nel 1911, 1950, e 2009.

Tra i grandi assenti al Giro, Nairo Quintana e Vincenzo Nibali – rispettivamente secondo e terzo al Giro del centenario – che hanno optato per la partecipazione al Tour De France.
Dunque, riflettori accesi su Chris Froome vincitore delle ultime tre edizioni del Tour de France – e della Vuelta nella scorsa stagione -, Fabio Aru vincitore della Vuelta nel 2015, e Tom Doumolin vincitore del Giro del centenario e a caccia del bis. Da non sottovalutare il francese Thibaut Pinot sempre presente quando c’è da attaccare in salita, e il colombiano Johan Chaves secondo al Giro d’Italia nel 2016 – protagonista assoluto insieme al vincitore Vincenzo Nibali – e terzo alla Vuelta. Tra gli out sider, Manuel Angel Lopez leader del team Astana – dopo l’addio di Fabio Aru – che potrebbe inserirsi tra i big della classifica.

Il team Sky di Froome anche quest’anno sembra essere la formazione più completa. Il capitano della Sky quindi, parte con i favori del pronostico. L’italiano Fabio Aru però si è allenato molto durante l’inverno, e dopo tre anni di assenza dalla corsa rosa, è determinato a conquistare il Giro.
Per la conquista della Maglia bianca (miglior giovane), Maglia azzurra (primo classificato GP della montagna), e Maglia Ciclamino (classifica a punti), gli italiani, Formolo, Pozzato, Viviani, Brambilla, Ulissi, Visconti, e Pozzovivo.

Le 21 tappe

* cronometro individuale
** tappa pianegginte
*** tappa di media montagna
**** tappa di alta montagna

Stage 1 – 4 maggio Gerusalemme-Gerusalemme 9.7km *
Stage 2 – 5 maggio Haifa-Tel Aviv 167km. **
Stage 3 – 6 maggio Be’er Sheva-Eilat 229km **
7 maggio riposo

Stage 4 – 8 maggio Catania-Caltagirone 191km ***
Stage 5 – 9 maggio Agrigento-Santa Ninfa 152km **
Stage 6 – 10 maggio Caltanissetta-Etna 163km ****
Stage 7 – 11 maggio Pizzo-Praia a Mare 159km **
Stage 8 – 12 maggio Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano 208km ***
Stage 9 – 13 maggio Pesco Sannita-Gran Sasso d’Italia 224 km ****
14 maggio riposo

Stage 10 – 15 maggio Penne-Gualdo Tadino 239km ***
Stage 11 – 16 maggio Assisi-Osimo 156km ***
Stage 12 – 17 maggio Osimo-Imola 213km **
Stage 13 – 18 maggio Ferrara-Nervesa della Battaglia 180km **
Stage 14 – 19 maggio San Vito al Tagliamento-Monte Zoncolan 181km ****
Stage 15 – 20 maggio Tolmezzo-Sappada 176km ****
21 maggio riposo

Stage 16 – 22 maggio Trento-Rovereto 34.5km *
Stage 17 – 23 maggio Riva del Garda-Iseo 155km ***
Stage 18 – 24 maggio Abbiategrasso-Prato Nevoso 196km ***
Stage 19 – 25 maggio Venaria Reale-Bardoneccia 181km ****
Stage 20 – 26 maggio Susa-Cervinia 214km ****
Stage 21 – 27 maggio Roma-Roma 118km **

Elenco iscritti Giro 101

TEAM SUNWEB – D.S. Marc Reef

0011 Tom Doumolin
002 Roy Curvers
003 Chad Haga
004 C. Hamilton
005 Lennard Hofstede
006 Sam Oomen
007 Laurens Ten Dam
008 Louis Vervaeke

AG2R LA MONDIALE – D. S. Laurent Biondi

011 Alexandre Geniez
012 Francois Bidard
013 Mikael Cherel
014 Nico Denz
015 Hubert Dupont
016 Quentin Jauregui
017 Matteo Montaguti
018 Clement Venturi

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC – D. S. Savio Gianni

021 Francesco Gavazzi
022 Davide Ballerini
023 Manuel Belletti
024 Mattia Cattaneo
025 Marco Frapporti
026 Fausto Masnada
027 Rodolfo Andres Torres Agudelo
028 Andrea Vendrame

ASTANA PRO TEAM – D. S. Alexandr Sheffer

031 Miguel Angel Lopez
032 Pello Bilbao Lopez De Armentia
033 Jan Hirt
034 Tanel Kangert
035 Alexey Lutsenko
036 Luis Leon Sanchez Gil
037 Davide Villella
038 Andrey Zeits

BAHRAIN MERIDA – D. S. Alberto Volpi

041 Domenico Pozzovivo
042 Manuele Boaro
043 Niccolo Bonifazio
044 Matej Mohoric
045 Antonio Nibali
046 Domen Novak
047 Kanstantsin Siutsou
048 Giovanni Visconti

BARDIANI CSF – D. S. Claudio Cucinotta

051 Giulio Ciccone
052 Simone Andreetta
053 Enrico Barbin
054 Andrea Guardini
055 Mirco Maestri
056 Manuel Senni
057 Paolo Simion
058 Alessandro Tonelli

BMC RACING TEAM – D. S. Maximilian Sciandri

061 Rohan Dennis
062 Alessandro De Marchi
063 Jeanne-Pierre Drucker
064 Kilian Frankiny
065 Nicolas Roche
066 Jürgen Roelandts
067 Francisco Jose Ventoso Alberdi
068 Loïc Vliegen

BORA HANSGROHE – D. S. Christian Pomer

071 Davide Formolo
072 Cesare Benedetti
073 Sam Bennett
074 Felix Grosschartner
075 Patrick Konrad
076 Christoph Pfingsten
077 Andreas Schillinger
078 Rüdiger Selig

GROUPAMA FDJ – D. S. Sebastian Joly

081 Thibaut Pinot
082 William Bonnet
083 Matthieu Ladagnous
084 Steve Morabito
085 Georg Preidler
086 Sebastien Reichenbach
087 Anthony Roux
088 Jérémy Roy

ISRAEL CYCLING ACADENY – D. S. Kjell Carlstrom

091 Ben Hermans
092 Guillaume Boivin
093 Zakkari Dempster
094 Krists Neilands
095 Guy Niv
096 Ruben Plaza Molina
097 Guy Sagiv
098 Kristian Sbaragli

LOTTO SOUDAL – D. S. Bart Leysen

101 Tim Wellens
102 Sander Armee
103 Lars Ytting Bak
104 Victor Campenaerts
105 Jens Debusschere
106 Frederik Frison
107 Adam Hansen
108 Tosh Van Der Sande

MITCHELTON SCOTT – D. S. Matthew White

111 Johan Chaves
112 Sam Bewley
113 Jack Haig
114 Christopher Juul Jensen
115 Roman Kreuziger
116 Mikel Nieve Iturralde
117 Svein Tuft
118 Simon Yates

MOVISTAR TEAM – D. S. Jose Vicente Garcia

121 Carlos Alberto Betancur
122 Richard Carapaz
123 Victor De La Parte Gonzalez
124 Ruben Fernandez
125 Antonio Pedrero
126 Dayer Quintana
127 Eduardo Sepulveda
128 Rafael Valls

QUICK STEP FLOORS – D. S. Davide Bramati

131 Elia Viviani
132 Eros Capecchi
133 Rémi Cavagna
134 Michael Morkov Christensen
135 Fabio Sabatini
136 Maximilian Schachmann
137 Florian Senechal
138 Zdenek Stybar

TEAM DIMENSIONE DATA – D. S. Bingen Fernandez

141 Louis Meintjes
142 Igor Anton Hernandez
143 Natnael Berhane
144 Ryan Gibbons
145 Benjamin King
146 Ben O’Connor
147 Jacques Janse Van Rensburg
148 Jacobus Venter

TEAM EF EDUCATION FIRST – D. S. Fabrizio Guidi

151 Nathan Brown
152 Brendan Canty
153 Hugh John Carthy
154 Mitchell Docker
155 Joseph Lloyd Dombrowski
156 Sacha Modolo
157 Tom Van Asbroeck
158 Michael Woods

TEAM KATUSHA ALPECIN – D. S. Claudio Cozzi

161 Maxim Belkov
162 Alex Dowsett
163 Josè Goncalves
164 Viacheslav Kuznetsov
165 Maurits Lammertinj
166 Tony Martin
167 Baptiste Planckaert
168 Mads Wurtz Schmidt

TEAM LOTTO NL JUMBO – D. S. Addy Engels

171 Enrico Battaglin
172 George Bennet
173 Koen Bouwman
174 Jos Van Emden
175 Robert Gensink
176 Gijs Van Hoecke
177 Bert-Jan Lindeman
178 Danny Van Poppel

TEAM SKY – D. S. Nicolas Portal

181 Chris Froome
182 Davic De La Cruz Melgarejo
183 Philip Deignan
184 Sergio Luis Henao Montoya
185 Vasil Kiryienka
186 Christian Knees
187 Wout Poels
188 Nicolas Puccio

TREK SEGAFREDO – D. S. Adriano Baffi

191 Gianluca Brambilla
192 Matthias Brandle
193 Laurent Didier
194 Markel Irizar Aramburu
195 Ryan Mullen
196 Giacomo Nizzolo
197 Jartinson Pantano Gomez
198 Mads Pedersen

UAE TEAM EMIRATES – D. S. Mario Scirea

201 Fabio Aru
202 Jhon Darw Atapuma Hurtado
203 Valerio Conti
204 Vegard Stake Laengen
205 Marco Marcato
206 Manuele Mori
207 Jan Polanc
208 Diego Ulissi

WILIER TRIESTINA SELLE ITALIA – D. S. Luca Scinto

211 Jakub Mareczko
212 Liam Bertazzo
213 Marco Coledam
214 Giuseppe Fonzi
215 Filippo Pozzato
216 Alex Turrin
217 Edoardo Zardini
218 Eugert Zhupa