Settimana di eurosfide: Ottavi CL e EL

Tornano le coppe europee ed è tempo dei primi e decisivi verdetti. Partiamo dal Milan che si gioca tutto in una sfida disperata contro l’Atletico Madrid. Al Calderon i rossoneri sono obbligati a vincere per portare almeno la sfida ai supplementari, vista la sconfitta rimediata nella gara d’andata a San Siro. Purtroppo le speranze di passare il turno sono molto risicate, soprattutto considerando il gioco espresso dalla squadra nell’ultima partita di campionato, persa ad Udine 1-0. Prima di allora però il Milan aveva dato grandi segnali di risveglio in campo, iniziando con una grandissima prestazione nel primo tempo contro gli spagnoli, quando solo i legni e un grande Courtois avevano fermato le esultanze rossonere. In campionato successivamente il Milan aveva vinto e convinto a Genova sponda Samp ed era riuscito a mettere sotto la Juventus per tutto il primo tempo, fino a quando Llorente con la sua zampata aveva cambiato la storia del match.

Sono queste belle prestazioni quindi a dare quel minimo di speranza per il raggiungimento di una qualificazione obiettivamente difficile, soprattutto considerando che Simeone metterà in campo una squadra che difficilmente presterà il fianco ai contropiedi rossoneri. L’Atletico nell’ultima di Liga ha fatto riposare alcuni titolari e si trova di fronte ad un grandissimo traguardo: entrare nei quarti della massima competizione europea dopo più di 40 anni. Difficilmente la concentrazione sarà bassa per questo loro appuntamento con la storia. Il Milan se vorrà rovinare la festa dei colchoneros dovrà sfruttare al massimo le poche occasioni che gli verranno concesse e blindare una difesa sempre più preoccupante. Possibilità di passare il turno: Atletico 80 % Milan 20 %

Giovedi sarà tempo di Europa League con in campo la sfida più attesa, il derby tutto italiano tra gli acerrimi nemici: Juventus-Fiorentina. Nella sfida di domenica in campionato ha prevalso la Juve ma probabilmente questa doppia sfida europea non avrà lo stesso esito scontato. La tensione fuori dal campo sarà altissima viste le ultime polemiche. La Juve parte con i favori del pronostico dall’alto della sua straripante forza dimostrata nelle ultime 14 partite in casa di Serie A tutte vinte (a cui si aggiungono 3 vittorie e 2 pareggi nelle Coppe) ; la Fiorentina sembra aver smarrito la strada da un mese a questa parte, caratterizzato da sconfitte e scialbi pareggi. Il ritorno di Borja Valero sarà sicuramente un vantaggio per i viola, come lo sarà anche il ritorno in casa e il recupero della migliore condizione per Mario Gomez, ma bisognerà sopravvivere allo Juventus Stadium per poter dare un senso al return-match. Quello che è sicuro è lo spettacolo che verrà assicurato in questi lunghi 7 giorni europei.

Possibilità di passare il turno: Juventus 65% Fiorentina 35%

Infine il Napoli, atteso dalla sfida contro il Porto. Superati i sedicesimi solo grazie ai gol in trasferta (tra l’altro segnati nei minuti finali), i portoghesi non sono più la squadra degli anni scorsi, capace di vincere diversi campionati di fila. Questa stagione infatti il Porto sta vivendo diverse difficoltà in campionato, dove è soltanto terzo, mentre in Champions League è stato eliminato dall’Atletico Madrid e dallo Zenit di Spalletti. Naturalmente non è avversario da sottovalutare perchè in Europa tutte le partite vanno giocate e quando ti trovi di fronte gente come Quaresma o Jackson Martinez abbassare la guardia può essere fatale, ma se poco meno di una settimana fa l’allenatore dei portoghesi è stato esonerato (Fonseca) affidando la panchina a Castro (già tecnico del Porto B), vorrà dire che qualche problema questa squadra ce l’ha. Si parte con la gara d’andata ad Oporto con il ritorno al San Paolo, e anche questo è un vantaggio per gli azzurri.

Possibilità di passare il turno: Napoli 60% Porto 40%.

Adesso non ci resta nient’altro che goderci lo spettacolo in campo. Buon calcio a tutti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here