Sassuolo-Crotone 2-1, beffa finale per i pitagorici

423

 
— di Massimiliano Aquino

 

Trasferta insidiosa per il Crotone nell’ottava giornata di campionato. Al Mapei Stadium la compagine Calabrese, affronta il Sassuolo di mister Di Francesco reduce dalla sconfitta di Milano contro i rossoneri. Durante la sosta per gli impegni della Nazionale, la squdra di Nicola ha sostenuto degli allenamenti in spiaggia, per aumentare la forza fisica e la resistenza dei giocatori durante i novanta minuti di gioco. Dopo sette giornate i pitagorici sono ultimi in classifica con 6 sconfitte e 1 pareggio. La trasferta in Emilia Romagna contro il Sassuolo, potrebbe rappresentare la svolta della stagione. Un risultato positivo contro i neroverdi infatti, consentirebbe ai Calabresi, di affrontare con maggiore entusiasmo la partita interna contro il Napoli. Una sfida che i Calabresi giocheranno allo stadio Ezio Scida dopo i lavori di riqualificazione dell’impianto.

Nella giornata di mercoled’ 13 ottobre, era scattato il campanello d’allarme per alcune prescizioni non rispettate – impartite il 19 luglio scorso -. Il cemento e il bitume in eccesso sulle aree esterne all’impianto, avevano determinato un nuovo rinvio da parte della Soprintendenza archeologica Calabrese, dopo i sopralluoghi effetteuati insieme ai Carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio culturale. Nella giornata di giovedì 14 ottobre la svolta. Il bitume in eccesso nelle due aree di 50 mq rimosso in poche ore, ha consentito al Comune e alla Società, di ottenere l’agibilità dell’impianto per 13.503 posti, in attesa dei 2.600 posti della curva sud. Ora si attende il via libera dalla Lega calcio.

 

Primo tempo – Calabresi a segno con Falcinelli al 2′ di gioco. Vantaggio portato a termine da un’azione di contropiede con Rosi che dal limite dell’area serve il pallone vincente a Falcinelli. Dopo appena 1′ di gioco il Sassuolo va vicino al gol del pareggio con Defrel che colpisce la traversa a portiere battuto. I neroverdi si portano nuovamente in avanti all’ 8′ di gioco con Defrel che raccoglie un retropassaggio sbagliato di Ferrari e lascia partire un tiro deviato in angolo dal portiere Cordaz. Gli undici di mister Di Francesco ci provano continuamente con i tiri dalla distanza,  ma la difesa dei Calabresi respinge in angolo le azioni offensive. Crotone in avanti al 20′ con Falcinelli che ci prova con un tiro dal limite, ma l’azione offensiva viene ribattutta dalla difesa avversaria. Sassuolo vicino al gol del pareggio al 21′ sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo, ma ancora una volta il portiere dei Calabresi nega il gol del pareggio. Alla mezz’ora è dinuovo il Sassuolo ad andare vicino al gol del pari con Biondini che scarica dalla distanza un tiro terminato di poco a lato.  Al 35′ protestano i padroni di casa per uno scontro in area tra Pellegrini e Ferrari, ma il direttore di gara lascia proseguire il gioco. Sul finire del primo tempo, riprende il forcing degli Emiliani alla ricerca del pareggio. Pericolo in area del Crotone al 42′ con Lirola che serve il cross vincente a Defrel, ma il difensore Claiton anticipa l’attaccante al momento della conclusione. Si chiude con un’azione in area di Palladino la prima frazione di gioco.

 

Secondo tempo – Nella ripresa il Crotone va subito vicino al gol con Falcinelli che batte di testa sulla traversa il cross di Palladino. Di Francesco prova a portare più peso in attacco con l’ingresso di Matri al posto di Ricci. Il Crotone prova a guadagnare metri sul campo per non subire il forcing dei padroni di casa, ma è il Sassuolo a sfiorare il gol al 54′ con Pellegrini che dai venti metri colpisce la traversa. L’ingresso di Matri costringe i Calabresi ad abbassare il baricentro. Il Sassuolo guadagna tre calci d’angolo consecutivi, ma la difesa del Crotone pur soffrendo respinge le azioni offensive. Al 60′ di gioco Sassuolo pericoloso in area dei Calabresi con Matri che manca il tap-in vincente a portiere battuto. Al 65′ Sassuolo nuovamente in avanti sugli sviluppi di un corner con Lirola che lascia partire un rasoterra deviato ancora in angolo da Cordaz. Il Sassuolo mantiene il possesso palla ma alla ricerca dello spunto vincente, ma i Calabresi chiudono bene gli spazi. Al 79′ ci prova ancora una volta Lirola, ma la conclusione centrale viene bloccata dal portiere Cordaz. All’ 83′ gli undici di mister Nicola colpiscono la traversa – il quarto legno della partita – con Capezzi sugli sviluppi di un calcio di punizione. Arriva all’ 83′ di gioco il gol del pareggio di Sensi che ribatte a rete dal limite dell’area, una respinta corta della difesa Calabrese. Il Crotone accusa il colpo e all’ 86′ incassa il gol del 2 a 1 di Iemello sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo. Arriva dopo 3′ di recupero la settima sconfitta in campionato per gli undici di mister Nicola.

 

Sassuolo – Crotone tabellini

 

Precedenti – Sassuolo e Crotone si sono affrontate quattro volte in Serie B. Il bilancio è nettamente favorevole agli Emiliani che hanno ottenuto quattro vittorie in altrettanti match.

 

Sassuolo: Consigli, Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Biondini (67′ Sensi), Magnanelli, Pellegrini, Politano,  Defrel (74′ Iemello), Ricci (46′ Matri).  All. Di Francesco.

 

A disposizione: 1 Pomini, 79 Pegolo, 26 Terranova, 5 Antei, 55 Letschert, 22 Mizzitelli, 98 Adjapong, 39 Dell’Orco, 90 Ragusa.

 

Crotone: Cordaz, Rosi, Claiton (74′ Dussenne), Ferrari, Martella (77′ Mesbah), Capezzi, Crisetig, Salzano, Falcinelli, Palladino,  Tonev (69′ Rodhen). All. Nicola.

 

A disposizione: 5 Festa, 95 Cojocaru, 17 Ceccherini, 31 Sampirisi, 21 Cuomo, 18 Barberis, 12 Stoian, 99 Simy, 29 Trotta, 9 Nalini.

 

 

Direttore di gara Massa di Imperia

 

Impianto sportivo Mapei Stadium – Sassuolo

 

Marcatori: 2′ Falcinelli (C), 83′ Sensi (S), 86′ Iemnello (S)

 

Ammoniti: Crisetig (C), Capezzi (C, Iemmello (S), Palladino (C)