Rosberg vs Hamilton, ultimo atto

345

*** Massimiliano Aquino

hamilton-vs-rosberg

Il mondiale di Formula uno è ormai giunto ai titoli di coda con il Gp di Abu Dhabi che assegnerà il titolo mondiale. In lotta per il titolo iridato, i piloti della Mercedes, separati da 12 punti nella classifica mondiale, Rosberg 367 punti, Hamilton 355. I due piloti arrivano all’ultimo appuntamento stagionale con 9 vittorie ciascuno. I pronostici sono nettamente favorevoli al pilota Tedesco, ma le ultime 3 vittorie consecutive di Hamilton, hanno rilanciato il pilota Inglese nella rincorsa al titolo mondiale. Sulla strada del titolo iridato, ci sono solamente 305,355km, ovvero, i 55 giri di gara, oltre all’incognita meteo, e a piloti in cerca di riscatto – dopo le ultime vittorie Mercedes – come Vettel, Raikkonen, Ricciardo, e Verstappen, quest’ultimo, reduce dalla spettacolare gara di Interlagos.

Durante la conferenza stampa, il leader del mondiale Rosberg ha dichiarato di non accusare nessuna tensione: “Sono fiducioso per aver già lottato altre volte per il campionato. L’esperienza aiuta ad essere più rilassato. Io mi concentrerò solo sulla mia gara e su me stesso. Lotterò ancora una volta con lui per il titolo e vorrei concludere con una vittoria. Non è il weekend più importante della mia vita perché la nascita di mia figlia è stata molto più importante di questa gara”.

Il pilota Inglese al contrario, non ha del tutto abbandonato il sogno di vincere il 4º titolo mondiale: “Nico su questo tracciato è sempre stato veloce. Se il campionato non andrà come speravo, porterò via gli aspetti positivi da questa gara. È stata una stagione con tanti alti e bassi, però mi ha permesso di rafforzarmi nelle capacità di trasformare le cose negative in positive. Ero a 33 punti da lui e sembrava impossibile tornare a lottare per il titolo, invece ci riuscito. Questo vuol dire che tutto è possibile”.

I pronostici dicono che a Rosberg basterà il podio in caso di vittoria di Hamilton, per laurearsi campione. Le incognite in gara però possono essere diverse. Per questo motivo entrambi i piloti, possono conquistare il titolo con diversi piazzamenti.

Rosberg campione del mondo – Il Tedesco della Mercedes, è campione del mondo se raggiunge il 2º o il 3º gradino del podio in caso di successo di Hamilton. Rosberg è campione del mondo anche in caso di ritiro se Hamilton non giunge al traguardo, oppure non va oltre il 4º posto. La matematica è ancora a favore del Tedesco se giunge al traguardo in 6º posizione con Hamilton 2º, oppure al traguardo in 8º posizione con l’Inglese non oltre il 3º posto.

Hamilton campione del mondo – L’Inglese si laurea campione se vince il Gp con Rosberg giù dal podio, oppure al traguardo in 2º posizione con Rosberg non oltre il 7º posto. Hamilton diventa campione anche se ottiene il gradino più basso del podio con il Tedesco non oltre il 9º posto.

 

Diretta Rai – Sky

Rai 2 – Sky Sport F1

Sabato 26 novembre ore 14:00 qualifiche

Rai 1 – Sky Sport F1

Domenica 27 novembre ore 14:00 gara