Parte una nuova stagione di Formula 1

Letture: 747
R&B Sport

DOMENICA 15 MARZO PARTE LA NUOVA STAGIONE DI FORMULA 1

  • Massimiliano Aquino

Nonostante tutto la Formula 1 non si ferma, e da domenica si torna in pista. Lewis Hamilton campione del mondo per la sesta volta lancia la sfida ai suoi avversari: “la macchina è migliorata molto. E non abbiamo ancora dato il massimo”. Il volante mobile della Mercedes, che tanto ha fatto discutere durante i test,  rappresenta sicuramente un jolly per il team anglo-tedesco. Infatti – e da qui nascono le polemiche degli altri team –  durante i test di febbraio sul tracciato del Montmelò, il volante della vettura di Hamilton si spostava di 1 centimetro verso il pilota in fase di frenata per modificare la convergenza delle ruote anteriori. Inoltre, questa intuizione della Mercedes definita regolare dalla FIA, consentirebbe alla Mercedes di guadagnare altri 4-5 chilometri di velocità in rettilineo. Ma le gare si vincono in pista. Lo stesso Hamilton ha dichiarato di avere ancora fame. Vuole il settimo sigillo per eguagliare Michael Schimacher, e forse, provare a superarlo nella prossima stagione. Alle sue spalle la battaglia si preannuncia senza esclusione di colpi. Uno su tutti, il compagno di team Valtteri Bottas che nella scorsa stagione più di chiunque altro, ha messo in crisi in diverse occasioni il campione del mondo. Vettel dall’alto dei suoi 4 titoli mondiali, cerca il riscatto dopo una stagione deludente, terminata alle spalle del compagno di squadra Charles Leclerc, alla prima stagione in Ferrari. Leclerc non parla di seconde guide. Si parte alla pari. In pista non farà sconti a nessuno. Non sarà facile per Ferrari e Mercedes mantenere le monoposto davanti la Red Bull di uno scatenato Max Verstappen, avversario sempre più ostico, e deciso a lottare per il titolo mondiale, spinto dalle crescita della sua Red Bull. Da tenere d’occhio i possibili outsider. Tra questi, i due piloti della McLaren, Carlos Sainz e Lando Norris – quest’ultimo rivelazione della scorsa stagione -,  e i due piloti Renault con l’esperto Daniel Ricciardo e il francese Esteban Ocon reduce dall’ultima stagione in Mercedes come terzo pilota. Si attende un passo in avanti anche dall’Alfa Romeo Sauber di Kimi Raikkonen e dell’italiano Antonio Giovinazzi, che dopo la prima stagione di apprendimento nel circus, devono mettere in pista una vettura competitiva che possa migliorare l’ottavo posto in classifica della scorsa stagione, e riportare in alto lo storico marchio dell’Alfa Romeo. Chiamata al riscatto la Williams dopo una stagione disastrosa. Dopo la separazione dal polacco Robert Kubica – nuovo test driver dell’Alfa Romeo – il team ha deciso di puntare tutto su George Russel e sul giovane Nicholas Latifi. Confermare i progressi della scorsa stagione in casa Racing Point. La conferma dei due piloti Lance Stroll e Sergio Perez inducono ottimisco. Attesa per il nuovo team. La Toro Rosso ha deciso di dare un taglio al passato. La nuova vettura di Pierre Gasly e Daniil Kvyat per la stagione 2020 è l’ Alpha Tauri che ha già un obiettivo dichiarato: la top five della classifica costruttori. Confermata in casa Haas la coppia Romain Grosjean e Kevin Magnussen, entrambi a caccia del riscatto dopo le ultime due stagioni in fondo al gruppo. Il calendario di Formula Uno prevede subito il bis di GP in due settimane. Primo appuntamento domenica 15 marzo. Ultimo GP della stagione il 29 novembre. Di seguito i 22 appuntamenti della stagione con i team partecipanti.

 

Calendario F1 2020.

GP Australia – Belbourne 15 marzo.

GP Bahrain – Sakhir 22 marzo.

GP Vietnam – Hanoi 5 aprile.

GP Paesi Bassi – Zandvoort 3 maggio

GP Spagna – Montmelò’ 10 maggio

GP Monaco – Montecarlo 24 maggio.

GP Baku – Azerbaihian 7 giugno.

GP Canada – Montreal 14 giugno.

GP Francia – Paul Ricard 28 giugno.

GP Austria – Spielnerg 5 luglio.

GP Gran Bretagna – Silverstone 19 luglio.

GP Ungheria – Hungaroring 2 agosto.

GP Belgio – Spa 30 agosto.

GP Italia – Monza 6 settembre.

GP Singapore – Marina Bay 20 settembre.

GP Russia – Sochi 27 settembre.

GP Giappone – Suzuka 11 ottobre.

GP Usa -Austin 25 ottobre.

GP Messico – Mexico City 1 novembre

GP Brasile – Interlagos 15 novembre

GP Abu Dhabi – Yas Marina

GP Cina – Shanghai da definire.

 

Team e piloti.

 

Mercedes: Lewis Hamilton e Vallteri Bottas.

Ferrari: Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

Red Bull: Max Verstappen e Alexander Albon.

McLaren: Carlos Sainz e Lando Norris.

Renault: Daniel Ricciardo e Esteban Ocon.

Racing Point: Sergio Perez e Lance Stroll.

Alfa Romeo: Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi.

Haas: Kevin Magnussen e Romain Grosjean.

Williams: George Russel e Nicholas Latifi

Alpha Tauri:Pierre Gasly e Daniil Kvyat.