Neroverdi in cerca di conferme

 

Sembra ieri quel pomeriggio di Maggio in cui gli uomini di Di Francesco, dopo una lunga e ardita risalita, erano riusciti a portare a casa un traguardo sino a due mesi prima impensabile, cioè una meritatissima salvezza conquistata grazie al 4-2 casalingo contro il Genoa, gara dove i neroverdi misero in campo tutto il loro carattere e quella voglia tipica dei grandi eventi.

Quel trionfo però non deve essere un traguardo, ma bensì un trampolino dal quale ripartire più forti nella mente e, possibilmente, anche nella rosa, rinforzata in questi primi mesi di calciomercato dagli ottimi arrivi di Peluso e Vrsaljko (autore nella gara salvezza dell’11 Maggio di un autogol che indirizzò definitivamente la gara sui binari emiliani) più il rientrante Pavoletti, autore di moltissime reti nella scorsa stagione di B con la maglia del Varese. I veri colpi di mercato, però, sono stati la riconferma di Zaza e Berardi, giocatori in grado di spostare gli equilibri nella lotta salvezza come dimostrato in tutto lo scorso campionato.

Questa stagione sarà cruciale per i colori neroverdi che saranno attesi al varco: la salvezza della scorsa stagione è stata un episodio fortuito oppure è la dimostrazione di un progetto valido e stabile nel tempo? Molto dipenderà proprio dalle mosse di mercato di questo mese di Agosto, nella speranza per il tecnico Di Francesco di trovarsi al più presto la rosa al completo in base alle proprie esigenze. Nella scorsa stagione il suo fu un vero e proprio miracolo: ritornato in panchina dopo la pessima gestione Malesani, si ritrovò una squadra non sua ma nonostante ciò si rimboccò le maniche e realizzò una vera e propria impresa, con la bellezza di ben tredici punti conquistati nelle ultime sette gare stagionali.

In questa stagione si dovrà ripartire da una difesa indubbiamente più solida rispetto a quella dello scorso campionato (punita ben 72 volte in 38 gare) e in questo senso il ritorno in campo sia di Terranova (di rientro da un bruttissimo infortunio) che di Acerbi (bellissima storia di vita oltre il rettangolo di gioco) rinforzerà un reparto che potrà contare a tempo pieno anche sull’ex napoletano Cannavaro, ma si dovrà intervenire in porta per sopperire al grave infortunio di Pegolo (i papabili sono Puggioni, Storari e Agazzi). A centrocampo si cerca da tempo di piazzare il colpo Cigarini che arricchirebbe la rosa di qualità ed esperienza, mentre in attacco poco varierà rispetto alla redditizzia scorsa stagione (43 le reti realizzate e tutte da giocatori italiani).

Non ci resta, quindi, che attendere il 31 Agosto: un nuovo anno di emozioni neroverdi sta per cominciare!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here