Motomondiale 2015: il punto sui primi due Gp

Archiviato il secondo Gran Premio della stagione, è ora di analizzare le prime due gare del Motomondiale 2015.

In Qatar è brillata la stella eterna dell’immenso Valentino Rossi che, nonostante una brutta qualifica, ha rimontato tutti e, in un duello epico contro Dovizioso, ha portato a casa i primi 25 punti mondiali, cosa che non gli accadeva del 2010. Marquez, il favorito stagionale, ha invece sprecato un’ottima qualifica andando lungo alla prima curva e ripartendo dal fondo. Alla fine il campione del Mondo chiuderà in quinta posizione.

Le due “seconde guide” di Yamaha e Honda hanno deluso molto: Pedrosa, causa infortunio, ha chiuso anche dietro al compagno che ripartiva ultimo, mentre Lorenzo a causa di un problema al casco ha chiuso in quarta posizione dopo che aveva assaporato per larghi tratti di gara la vittoria.

Bella sorpresa del Gp la Ducati e i suoi due piloti, in particolare Iannone che all’esordio sulla moto ufficiale ha portato a casa il primo podio in Motogp.

Ad Austin le qualifiche hanno entusiasmato il pubblico, in particolare grazie al solito Marquez che ha cambiato moto causa guasto con uno scatto degno di Usain Bolt. Lo spagnolo ha conquistato una pole stratosferica e così ha messo le basi per la terza vittoria in Texas, pista dove è imbattuto e soprattutto ha vinto la sua prima gara in Motogp. Dietro di lui si è piazzata l’ottima Ducati di Dovizioso, una moto che sul rettilineo macina chilometri e velocità e che in curva ha quella stabilità che gli mancava da tempo. Una signora moto praticamente.

Nonostante i vari tentativi di portare a casa i 20 punti, Valentino si deve accontentare del terzo posto che comunque gli permette di mantenere la vetta Mondiale di un solo punto sul Dovi.

La lotta per il titolo promette spettacolo: in cinque punti ci sono tre piloti, considerando il ritorno di Marquez che si rifà sotto con i suoi 36 punti.

Dietro i tre sul podio, un altro quarto posto per il deludente Lorenzo, autore di una gara a fasi alternate e in crisi clamorosa di risultati. Quinta posizione per Andrea Iannone.

Nelle classi minori, in particolare in Moto3, ottima la partenza di Enea Bastianini: un secondo e un quarto posto che lo fanno volare in seconda posizione nel Mondiale.

Adesso il prossimo appuntamento è questo fine settimana in Argentina. Buon spettacolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here