Mondiale F1 al via!

Letture: 1622

Ancora pochi giorni e si riaccenderanno i motori sulle piste di Formula 1. Ecco le principali novità e le principali curiosità per questa nuova stagione:

  • Sviluppo della Power Unit: I motori si potranno sviluppare per tutta la stagione con 32 possibilità di intervento da spalmare a piacimento, consentendo così recuperi e colpi di scena durante la stagione. Deludente la questione riguardo l’Honda: essendo appena entrata nel Mondiale, non riceverà le stesse possibilità delle altre squadre per quanto riguarda lo sviluppo. Un brutto spot per chi vorrebbe investire in questo sport;
  • Lotta piloti: chi avrà fatto la scelta migliore tra Alonso e Vettel?
  • Nuovo corso Ferrari: che direzione prenderà il Cavallino con Marchionne? Si tornerà ad essere competitivi?
  • Volti nuovi: Saranno tre i debuttanti: Felipe Nasr, Sauber; Jos Verstappen, Toro Rosso; Carlos Sainz, Toro Rosso.

    Bene ha comunque fatto la Fia ad imporre nel 2016 la maggiore età e un punteggio minimo per accedere alla F1, bloccando sul nascere altri tentativi di portare nel Mondiale piloti-bambini;

  • Addio punteggio doppio: Non si ripeterà la pessima idea di Abu Dabhi 2014 con il punteggio doppio;
  • Due team in meno: In questo Mondiale ci saranno due team in meno, Marussia e Caterham. E vista la crisi economica e gli introiti ridotti provenienti dalle televisioni, la situazione potrebbe peggiorare;
  • Italiani assenti: c’è solo un italiano tra gli iscritti al Mondiale: Raffaele Marciello, 20 anni, terzo pilota della Sauber. Il nostro vivaio non sta producendo nulla e all’orizzonte non c’è nulla.

Armando Zavaglia