Monaco … Il Gp dei muretti

  • received_1636737179768551-300x200 Monaco ... Il Gp dei murettiTRA I MURETTI DI MONTECARLO VINCE LA RED BULL DI RICCIARDO
    Daniel Ricciardo si aggiudica il GP di Monaco. La gara più attesa della stagione è stata vinta dal pilota australiano della Red Bull. Dopo aver dominato il weekend di Montecarlo, Ricciardo ha trionfato davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel, e alla Mercedes di Lewis Hamilton. Per il pilota australiano si tratta del settimo successo in carriera, il primo sul tracciato cittadino di Montecarlo – dopo la beffa subita nel 2016 per un problema ad una gomma nel finale di gara -. Una vittoria sopraggiunta nonostante un problema al motore avvertito dal pilota australiano al 28º giro. La Ferrari di Vettel ha provato ad insidiare la leadership della Red Bull con la strategia del pit stop anticipato, ma la tattica del muretto Ferrari non ha modificato l’esito finale del GP. La Ferrari di Raikkonen ha chiuso la gara ai margini del podio, mentre la rimonta di Verstappen si è terminata con la nona posizione al traguardo dopo la partenza dall’ultima posizione. In zona punti, Bottas, Ocon, Gasly, Hulkenberg, Verstappen, e Sainz. Ritirato Alonso dopo l’ennesima gara da protagonista. La seconda posizione di Vettel consente al ferrarista di ridurre di tre lunghezze il distacco in classifica. I due piloti sono separati in classifica da 14 punti. Tra due settimane si torna in pista con il GP del Canada.
    GP Monaco, Montecarlo, 3.337km, 78 giri, 260.286km totali.
    Griglia di partenza
    1 D. Ricciardo (Red Bull) 1’10″810, 2 S. Vettel (Ferrari), 3 L. Hamilton (Mercedes) 4 K. Raikkonen (Ferrari), 5 V. Bottas (Mercedes) 6 E. Ocon (Force India), 7 P. Gasly (Toro Rosso) 8 N. Hulkenberg (Renault), 9 M. Verstappen (Red Bull) 10 C. Sainz (Renault), 11 M. Ericsson (Sauber) 12 S. Perez (Force India), 13 K. Magnussen (Renault) 14 S. Vandoorne (McLaren), 15 R. Grosjean (Haas) 16 S. Sirotkin (Williams), 17 L. Stroll (Williams) 18 R. Groajean (Haas), 19 K. Magnussen (Haas) 20 M. Verstappen (Red Bull).
    Ordine d’arrivo
    1 D. Ricciardo 1h42’54″807, 2 S. Vettel +7″336, 3 L. Hamilton +17″013, 4 K. Raikkonen +18″127, 5 V. Bottas +18″822, 6 E. Ocon +23″667, 7 P. Gasly +23″331, 8 N. Hulkenberg +24″839, 9 M. Verstappen +25″317, 10 C. Sainz +1’09″012, 11 M. Ericsson +1’09″864, 12 S. Perez +1’10″461, 13 K. Magnussen +1’14″823, 14 S. Vandoorne +1 giro, 15 R. Grosjean +1 giro, 16 S. Sirotkin +1 giro, 17 L. Stroll +2 giri.
    Classifica piloti
    L. Hamilton 110, S. Vettel 96, D. Ricciardo 72, V. Bottas 68, K. Raikkonen 60, M. Verstappen 35, F. Alonso 32, N. Hulkenberg 26, C. Sainz 20, K. Magnussen 19, P. Gasly 18, S. Perez 17, C. Leclerc 9, E. Ocon 9, S. Vandoorne 8, L. Stroll 4, M. Ericsson 2.
    Classifica costruttori
    Mercedes 178, Ferrari 156, Red Bull 106, Renault 46, McLaren 40, Force India 26, Haas 19, Toro Rosso 19, Sauber 11, Williams 4.
    Prossimo appuntamento 10 giugno GP Canada – Montrèal.

Dm Web di De Marco Fabrizio