Marquez vince il titolo Motogp 2016

360

TRIONFO MONDIALE IL MOTOGP PER MARC MARQUEZ

— di Massimiliano Aquinomarc-marquez-e-campione-del-mondo-della-motogp

Nel Gp del Giappone Marq Marquez ha conquistato il terzo titolo mondiale in Motogp in seguito alla debacle della Yamaha. Sul circuito di Motegi, le due Yamaha di Rossi e Lorenzo, sono state protagoniste di una caduta, che di fatto, ha consentito allo Spagnolo della Honda di conquistare il titolo mondiale – nonchè la vittoria numero 55 in carriera – con tre gare gare d’anticipo. Il dottore ha terminato la sua corsa al 7° giro, mentre il compagno di squadra Lorenzo al 20° giro. Un risultato inatteso dallo stesso Marquez che prima della gara, aveva affermato che il titolo mondiale, probabilmente sarebbe stato rimandato ai prossimi Gp. Per il pilota della Honda si tratta del terzo titolo mondiale – a 23 anni – in Motogp dopo i successi in 125 e 250. Marquez ha conquistato il suo terzo titolo mondiale con 5 vittorie, due 2° posti, tre piazzamenti sul gradino più basso del podio, due volte in  4° posizione, un 5° posto, e un 13° risultato. Entusiasta il pilota Honda al termine della gara: “Non mi aspettavo di vincere qui. Prima della gara avevo detto che era impossibile. Quando ho visto che Rossi è caduto mi sono concentrato sulla vittoria. Poi quando mi hanno riferito della caduta di Lorenzo è stato fantastico. Dedico il mondiale a mia nonna”. Si torna in pista domenica 23 ottobre con il Gp di Philip Island, dove il neo campione del mondo ha dichiarato di voler ritornare ad essere “il vecchio Marquez”. Riflettori accesi in casa Yamaha nei prossimi Gp, con Valentino Rossi a caccia del secondo posto nella classifica mondiale.

 

Il weekend di Motegi.

 

In qualifica strepitosa pole di Valentino Rossi – 64esima in carriera – che sul  fotofinish delle qualifiche, batte i rivali Marquez e Lorenzo. La Desmosedici di Dovizioso ottiene il quarto tempo. Barberà sostituisce Iannone in Ducati. Assente Pedrosa per la rottura della clavicola durante le prove libere del venerdì.

 

1 Rossi 1’43954 2 Marquez 3 Lorenzo

 

4 Dovizioso 5 Crutchlow 6 A. Espargaro

 

7 Vinales 8 Barbera 9 P. Espargaro

 

10 Petrucci 11 Redding 12 Bautista

 

13 Bradl 14 Miller 15 Smith

 

16 Nakasuga 17 Hernandez 18 Rabat

 

19 Laverty 20 Baz 21 Jones

 

22 Aoyama

 

In gara.

 

Partenza – Rossi parte lento e perde posizioni. Lorenzo e Marquez provano subito ad andare in fuga.

 

2° giro Lorenzo al comando guida la corsa davanti a Marquez e Lorenzo.

 

4° giro Marquez supera Lorenzo e vola in testa.

 

6° giro Rossi supera Lorenzo.

 

7° giro CADUTA DEL DOTTORE E RITIRO PER LA YAMAHA NUMERO 46.

 

8° giro Marquez sempre più vicino al titolo mondiale se Lorenzo giunge al traguardo oltre la 4° posizione.

 

10° giro Marquez porta a 2″ il vantaggio su Lorenzo che perde decimi sul gruppetto guidato da Dovizioso.

 

13° giro Marquez porta a 3″6 il vantaggio su Lorenzo.

 

14° giro Dovizioso sotto gli scarichi di Lorenzo.

 

16° giro Lorenzo guadagna su Dovizioso.

 

18° giro Dovizioso si riporta sotto la Yamaha di Lorenzo. Le Suzuki di Vinales e A. Espargaro in lotta per la 4° posizione.

 

20° giro CADUTA DI LORENZO CHE TERMINA ANTICIPATAMENTE LA GARA. MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO.

 

22° giro Dovizioso mette al sicuro il secondo posto guadagnando dulle Suzuki.

 

23° giro Marquez vince il suo 5° titolo mondiale! A podio Dovizioso e Vinales. Seguono: 4 A. Espargaro, 5 Crutchlow, 6 P. Espargaro, 7 Bautista, 8 Petrucci, 9 Redding, 10 Bradl, 11 Nakasuga, 12 Hernandez, 13 Smith, 14 Rabat, 15 Aoyama, 16 Baz, 17 Barbera, 18 Jones. Out: Laverty, Miller, Lorenzo, Rossi.

 

La classifica: 1 MARQUEZ 273 punti, 2 Rossi 196, 3 Lorenzo 182, 4 Vinales 165, 5 Pedrosa 155, 6 Dovizioso 124, 7 Crutchlow 116, 8 P. Espargaro 106, 9 Iannone 96, 10 Barbera 84, 11 A. Espargaro 82, 12 Laverty 71, 13 Bautista 63, 14 Redding 62, 15 Petrucci 58, 16 Bradl 55, 17 Smith 45, 18 Miller 42, 19 Pirro 36, 20 Rabat 29, 21 Baz 24, 22 Hernandez 17, 23 Nakasuga 5, 24 Lowes 3, 25 Hayden 1, 26 Aoyama 1.