Marquez trionfa al Motogp d’America

MARQUEZ VINCE IL GP D’AMERICA DAVANTI A LORENZO E  IANNONE

CADUTA PER ROSSI E DOVIZIOSO

Marc Marquez trionfa nel Gp d’America. Nella terza prova del mondiale di MotoGp, sul circuito di Austin, la Honda di M. Marquezconquista il gradino più alto del podio davanti alla Yamaha di J. Lorenzo (che ha ufficializzato il suo passaggio in Ducati nella prossima stagione) e alla Ducati di A. Iannone. Gara sfortunata per il dottore che termina al secondo giro la sua gara a causa di una caduta.Sullo schieramento di partenza pole position di M. Marquez che completa la prima fila con le due Yamaha di J. Lorenzo e V. Rossi. In seconda fila la Ducati di A. Iannone, la Suzuki di M. Vinales, e la Honda (clienti) di C. Crutchlow. In terza fila la Ducati di A. Dovizioso e la Honda di D. Pedrosa. Al viaJ. Lorenzo subisce subito il sorpasso di V. Rossi. Lo Spagnolo riesce a recuperare la seconda posizione e tentail sorpasso nei confronti di M. Marquez che però non si fa sorprendere e si rimette al comando della gara. La Ducati di Dovizioso approfitta del duello tra la Honda e la Yamaha e supera J. Lorenzo in seconda posizione. Finisce al secondo giro la gara di V. Rossi che scivola terminando anticipatamente il suo Gp.Al 3º giro M. Marquez spinge  la sua Honda e porta a oltre 1” il vantaggio sugli inseguitori. Al 4º giro J. Lorenzo attacca Dovizioso e si riprende la seconda posizione. Al 5º giro posizioni congelate con M. Marquez al comando, seguito da J. Lorenzo, A. Dovizioso, D. Pedrosa, A. Iannone, A. Espargaro, M. Vinales, S. Redding, S. Bradl, e H. Barbera nelle prime dieci posizioni. Al 6º giro la Honda di D. Pedrosa scivola e colpisce la Ducati di A. Dovizioso. Lo Spagnolo della Honda riprenderà la sua corsa, mentre l’Italiano della Ducati vede svanire per la seconda gara consecutiva la possibilità di salire sul podio. Due giri dopo caduta per C. Crutchlow e B. Smith ma entrambi riescono a riprendere la corsa. Dopo 11 giri M. Marquez ha accumulato 4” di vantaggio su Lorenzo che a sua volta precede A. Iannone di 5”. Termina al 12º giro la gara di D. Pedrosa in seguito al precedente incidente. Restano invariate le prime posizioni sino al termine della gara. La Honda di M. Marquez vince il Gp d’America davanti a J. Lorenzo e A. Iannone. Ottima la prova delle due Suzuki ai margini del podio con M. Vinales e A. Espargaro. Dopo tre Gp disputati, la classifica vede al comando lo Spagnolo della Honda M. Marquez a quota 66 punti, seguito da Lorenzo a 45, V. Rossi 33, P. Espargaro 28, D. Pedrosa 27, H. Barbera 25, A. Dovizioso 23, M. Vinales 23, E. Laverty 21, A. Espargaro 21, A. Iannone 16. Al termine del Gp M. Marquez festeggia il quarto successo consecutivo sul circuito Americano: “Sono molto contento, credo di aver fatto una grande gara. Adoro questo circuito e la gente americana. Tutti si sono divertiti anche se la gara non è stata parecchio avvincente, ma abbiamo portato a casa 25 punti importantissimi”. J. Lorenzo: “Sono partito bene, non riuscito a fermare la moto in frenata. Sapevamo che sarebbe stato difficile, la pista era scivolosa, ma abbiamo ottenuto un buon risultato”. A. Iannone: “Primo podio della stagione, finalmente ce l’ho fatta. Lo dedico a tutta la Ducati, dopo l’Argentina questo è il minimo. Gareggiare qui è molto difficile, le condizioni sono molto complicate, la pista era molto scivolosa”. Si ritorna in pista a Jerez de la Frontera il 24 Aprile con il Gp di Spagna.

Massimiliano Aquino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here