L’onorevole Baldassare per presentare il “Bridge”

Letture: 2422

Avvicinarsi all’Europa come logica di opportunità concreta: calza a pennello il progetto “Bridge” che cercherà di valorizzare i giovani calabresi. Il progetto “Bridge” è stato presentato ieri al municipio di Collina Castello, e consiste in un bando per la selezioni di laureati e laureandi in cerca di prima occupazione, e oltre a Bisignano, a usufruire dell’attribuzione di borse di studio per tirocini formativi a Bruxelles, ci saranno anche i comuni di: Altomonte, Cervicati, Cerzeto, Fagnano, Lattarico, Malvito, Montalto Uffugo, Mottafollone, Roggiano Gravina, Rota Greca, San Donato di Ninea, San Lorenzo del Vallo, San Marco Argentano, San Martino di Finita, Santa Caterina Albanese e Torano Castello. Saranno in tutto 19 i ragazzi che saranno selezionati, pescati in molti di questi paesi, e il primo flusso di giovani verso le 12 settimane di stage formativo a Bruxelles avverrà ad Aprile 2011.

Nutrito il gruppo di partnership del progetto e, oltre ai comuni e alla Comunità Europea, collaborano anche il dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Unical, “Missione Sviluppo”, la comunità montana “Delle valli / media Valle Crati” e l’agenzia settoriale LLP, programma settoriale “Leonardo Da Vinci”.

Il progetto è stato presentato ieri a Bisignano, con la partecipazione del sindaco e di alcuni assessori, anche di Peppino De Rose, responsabile del “Bridge”, e soprattutto dell’onorevole Pdl Raffaele Baldassarre, il braccio destro del Ministro Fitto, nonché deputato al Parlamento Europeo e vice Presidente della Commissione Giuridica.

E’ il sindaco Umile Bisignano a fare gli onori di casa:<<Sono onorato della presenza di De Rose e dell’onorevole Baldassarre, ai quali vanno i ringraziamenti per questo progetto che consentirà a 19 giovani dei nostri paesi di svolgere un tirocinio presso aziende europee, pubbliche o private. I giovani che andranno a Bruxelles, o in altre realtà, contribuiranno ad arricchire il nostro territorio>>.

Spazio, poi, al responsabile del progetto, Peppino De Rose che ha illustrato le tappe da svolgere.

<<A Bisignano – afferma De Rose – abbiamo fatto tante azioni per rendere limpida l’immagine della Calabria agli occhi dell’Europa, ed è raro portare dalle nostre parti personaggi politici come l’onorevole Baldassarre, che contribuirà a portare la nostra parola e a confrontarla in un ambito continentale. Devo ringraziare i comuni della Valle del Crati e dell’Esaro, e questo progetto farà da tramite verso nuove figure professionali, che in un futuro potrebbero far comodo allo stesso Ente>>.

In chiusura è l’onorevole Baldassarre a dare rassicurazioni:<<Bruxelles spesso decide le nostre scelte economiche e la nostra cultura. Quest’ultima è un settore di punta dell’Europa, dove s’investono 600milioni di euro e si dà lavoro a 7,5 milioni di persone. Bisignano, vedo, è un paese prevalentemente agricolo, e anche per le nostre terre bisogna fare un salto di qualità. La cittadina bisignanese, comunque, si sta muovendo da tempo in un’ottica europea, e sono già contento di vedere in questo municipio uno “Sportello Europa” e i numerosi gagliardetti, simbolo di numerosi gemellaggi>>.

Massimo Maneggio