La prima diretta calcistica

Sessantacinque anni fa andava in onda la prima telecronaca di una partita di calcio. Era il 5 Febbraio del 1950 e la Rai prima di allora non si era avventurata nel mondo del pallone, ma fu proprio con Juventus-Milan che si aprì una nuova era e un nuovo modo di concepire questo sport.

La gara fu vinta dai rossoneri per 7-1 (ma a fine anno lo Scudetto sarà bianconero) e fu trasmessa in diretta. Il segnale, però, giunse solo nella zona di Torino e dintorni, essendo in funzione solo il trasmettitore di Torino-Eramo.

Telecronista era Carlo Bacarelli (l’inventore della Domenica Sportiva), un 26enne nato in Toscana che qualche tempo dopo raccontò così quell’indimenticabile esperienza: «C’era il problema tecnico di prolungare i cavi. Facemmo due esperimenti, prima la sfilata di Carnevale in piazza Madama con le telecamere montate in alto sulle scale dei pompieri in modo da inquadrare via Po e quindi la ripresa di Juventus-Milan, partita che si giocò in un pomeriggio di nebbia: vedevo figure vaghe, allora commentai guardando il monitor e mi accorsi che l’occhio elettronico è più sensibile di quello umano».

Fu quella l’inizio di una nuova era.

Armando Zavaglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here