Juventus Le6end campione d’Italia, Crotone ko

342

*** Massimiliano Aquino ***

Trasferta da brividi per la squadra di Nicola nella penultima giornata di campionato. Allo Juventus Stadium il Crotone si gioca le ultime chance di salvezza. Entrambe le squadre sono a caccia di punti per raggiungere i propri obiettivi. Nelle ultime sette partite di campionato, il Crotone ha totalizato 2,5 punti a partita, una media da champions ottenuta solamente dalla squadra calabrese. Il divario tecnico tra le due squadre è notevole, ma il tecnico Nicola trasmette ottimismo dentro e fuori dal campo: “Siamo come Rango, il personaggio di un cartone animato che tutti davano per incapace e spacciato e che poi, invece, mostra la sua spavalderia ed ha la sua rivincita. Ci serve una sana follia, di chi non ha nulla da perdere contro la più forte”.

Primo tempo – La Juventus dopo 3′ di gioco crea la prima palla gol del match con il cross in area di Cuadrado respinto da Ceccherini. Al 13′ di gioco la squadra bianconera concretizza il pressing offensivo con la rete di Mandzukic, che raccoglie il cross basso di Quadrado e manda la palla in fondo alla rete. Il Crotone fatica ad uscire dalla propria metà campo. Al 22′ Higuain calcia verso la porta difesa da Cordaz ma il muro difensivo respinge il tiro. Alla mezz’ora il Crotone prova a ripartire sulla fascia con lo spunto di Tonev, ma Dani Alves interrompe l’azione. Al 34′ provvidenziale intervento in angolo di Ferrari sulla conclusione di Higuain. Al 35′ il neo entrato Sampirisi si oppone alla possibile conclusione a rete di Mandzukic. Al 39′ raddoppio della Juventus con una punizione magistrale di Dybala terminata sotto l’incrocio dei pali. Al 43′ Falcinelli da dentro l’area di rigore conclude verso la porta di Buffon, ma una doppia deviazione neutralizza il tiro. Al 46′ Falcinelli si ripete con un tiro dal limite dell’area, ma la conclusione sbatte sulla schiena di Bonucci e  termina la sua corsa sul fondo. Termina dopo 3′ di recupero la prima frazione di gioco.

Secondo tempo – Occasione da rete per la squadra di Allegri al 46′ di gioco, con la conclusione di Cuadrado respinta dal ginocchio di Cordaz. Al 55′ gli ospiti riescono ad arrivare dalle parti di Buffon ma il cross di Rohden viene respinto da Marchisio. Al 65′ la difesa del Crotone si rifugia in angolo dopo l’uno-due di Alex Sandro e Dybala. Al 76′ Pjanic prova la conclusione ma il tiro termina oltre lo specchio della porta. La Goal Line Technology all’83’ decreta la terza rete della Juventus di Alex Sandro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 93′ Mandzukic sfiora un euro gol direttamente da centrocampo, ma Cordaz si salva con un colpo di reni. Dopo 3′ di recupero termina la sfida tra Juventus e Crotone. Per i calabresi il verdetto è rinviato agli ultimi 90′ di gioco.

Juventus – Crotone tabellini

Precedenti – Nel match di andata la compagine bianconera si è imposta sul Crotone per 2 reti a 0. In gol Mandzukic e Higuain.

Statistiche – Il Crotone ha ottenuto 17 punti nelle ultime sette sfide di campionato, di cui 10 raccolti  nelle ultime quattro trasferte.

 

Juventus: Buffon, Dani Alves, Bonucci, Benatia, Alex Sandro, Marchisio (74′ Lemina), Pjanic (84′ Rincon), Cuadrado (70′ Barzagli)  Dybala, Mandzukic, Higuain. All. Allegri.

A disposizione: 26 Neto, 32 Audero, 3 Chiellini, 26 Leichtsteiner, 22 Asamoah, 6 Khedira, 14 Mattiello, 27 Sturaro, 34 Kean.

Crotone: Cordaz, Rosi (34′ Sampirisi), Ferrari, Martella, Rohden (78′ Acosty), Crisetig, Barberis, Tonev (57′ Simy), Nalini, Falcinelli. All. Nicola.

A disposizione: 5 Festa, 33 Viscovo, 3 Claiton, 23 Dussenne, 15 Mesbah, 28 Capezzi, 42 Sulijc, 29 Trotta, 20 Kotnik.

Direttore di gara: Mazzoleni di Bergamo

Juventus Stadium – Torino

Marcatori: 13′ Mandzukic (J) 39′ Dybala (J) 83′ Alex Sandro (J)

Ammoniti: Martella (C) Dani Alves (J)