Intimidazioni contro il giornalista Guido. La solidarietà della città

Per la seconda volta, nel giro di pochi giorni, il giornalista bisignanese Mario Guido, è stato vittima di un atto intimidatorio. Ignoti hanno cercato di dare fuoco all’abitazione dopo poche settimane dall’incendio doloso che ha distrutto l’auto del giornalista che ha sempre svolto il suo lavoro raccontando i fatti di cronaca e politica della città di Bisignano.

Esponenti della società civile, ed il sindaco hanno espresso la loro solidarietà. “Vorrei unire anche le mie espressioni di vicinanza ai sentimenti di solidarietà” – scrive il sindaco Umile Bisignano – “e condannare con fermezza, a nome dell’intera amministrazione e della città, atti di simile inaudita violenza. Un atto intimidatorio che colpisce un professionista stimato dell’intera collettività, oggi in pensione dopo una vita dedicata alla scuola ed alla città, anche attraverso la sua attività giornalistica”.
“Il vile atto incendiario” – continua il sindaco – “rappresenta l’ennesimo episodio di violenza che alimenta un clima di palese insicurezza sul nostro territorio”. Inoltre, fa di nuovo appello al Prefetto “affinchè adotti immediate ed urgenti iniziate al fine di scongiurare altri simili atti e riportare la legalità in questa città che, vuole essere ricordata per la sua arte, cultura e tradizione e non per frange di delinquenza che possono essere sicuramente arginate”. Si allega lettera di solidarietà inviata dal sindaco Umile Bisignano al giornalista Mario Guido.

Solidarietà che arriva anche dal segretario del PD locale, Rosario Perri: “Questi gravissimi atti, non colpiscono soltanto l’integrità morale e personale di Mario Guido, ma ledono i grandi valori di libertà, legalità e giustizia ben presenti in ogni bisignanese onesto e libero. Spero che le autorità competenti faranno piena luce sull’accaduto”.

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here