Il Pd chiede dimissioni alla maggioranza

656

Quello che stiamo vivendo non è di sicuro uno dei periodi più felici della storia di Bisignano. Un sindaco che viene condannato per concussione non è certamente da annoverare tra gli elementi che danno lustro alla nostra città.

Non tocca al Pd, che è un partito politico, esprimere giudizi di merito sulla sentenza che ha portato alla condanna del nostro primo cittadino e che, tra le altre cose, lo sospende per l’ennesima volta dal prestigioso incarico che ricopre.

Ed è proprio per l’importanza del ruolo che ci saremmo aspettati, nel corso della conferenza stampa che ha indetto e che è andata in onda su Tele Libera Cassano, un gesto eticamente corretto e responsabile da parte del sindaco che, rassegnando le sue dimissioni,  avrebbe potuto liberare l’intera città da un grosso imbarazzo.

Dunque tocca ancora una volta a noi chiedere al sindaco e a tutta la sua amministrazione di rassegnare le dimissioni, anche se le nostre motivazioni riguardano solo ed esclusivamente il piano politico.

Chiediamo al sindaco e alla sua amministrazione di dimettersi per la loro incapacità di amministrare questo comune. Questa amministrazione è responsabile di  una massa debitoria dell’ente pari a 14milioni e 883.616 euro che li ha costretti a ricorrere al pre-dissesto che, se non verrà accettato dalla Corte dei Conti, farà precipitare il nostro comune nel DISSESTO;

Chiediamo al sindaco e alla sua amministrazione di dimettersi, perché in una situazione così allarmante e per di più a fine mandato, non è opportuno affidare ad altre persone il delicato ruolo di sindaco facente funzioni.

Chiediamo al sindaco e alla sua amministrazione di dimettersi perché  non sono stati in grado di garantire i servizi primari nelle varie contrade: assenza di pubblica illuminazione, strade dissestate;

Chiediamo al sindaco e alla sua amministrazione di dimettersi perché non sono stati in grado, in questi anni, di offrire ai giovani spazi e occasioni per le attività culturali;

Chiediamo al sindaco e alla sua amministrazione di dimettersi perché la sua amministrazione non è riuscita ad attirare imprenditori che investissero su Bisignano, nonostante il nostro territorio sia ricco di risorse.

Per questi e per tanti e tanti altri motivi chiediamo le dimissioni del sindaco e di questa amministrazione comunale.

Bisignano, lì 03/11/2016

Partito Democratico di Bisignano