Il miracolo Costa Rica

 

E’ la sorpresa più grande di questo inizio di Mondiale e rischia di diventare una mina vagante per molte altre nazionali: stiamo parlando della Costa Rica, capace di sconfiggere Uruguay e Italia e di eliminare l’Inghilterra. Questi ragazzi stanno facendo esultare un paese intero, presentatosi ai mondiali con zero chance di passare il turno ma che invece ha regalato ai suoi tifosi due vittorie memorabili ed indimenticabili.

Bastano alcuni numeri per capire la straordinarietà dell’impresa effettuata da questi ragazzi. Partiamo dal valore di mercato confrontandolo a quello dei nostri giocatori. L’Italia batte nettamente il Costa Rica con 323 milioni di valore complessivo a 56. Il valore medio per gli Azzurri è 14 milioni mentre per loro è 2,4, con un ingaggio medio per noi pari a 2 milioni a testa mentre per loro è 400 mila l’anno.

Il nostro giocatore più quotato è Balotelli, il cui valore di mercato è 15 milioni, il doppio esatto del loro centravanti Campbell, di proprietà dell’Arsenal. Il nostro ingaggio più alto lo percepisce De Rossi (6,5 milioni), mentre per loro il massimo è 1,2 milioni (Campbell e il nostro castigatore Ruiz).

Tutto questo a dimostrare come, per l’ennesima volta, il calcio è qualcosa che esce da ogni tipo di logica e che i numeri possono dire tanto ma non tutto. Sono la grinta e la voglia di dare tutto in campo molto spesso a vincere, ignorando ingaggi e quotazioni. Complimenti al Costa Rica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here