Grazie Paolo Rossi, del Mundial e del tuo essere

Letture: 1585

Dopo Diego Armando Maradona il 2020 non risparmia nemmeno Paolo Rossi, stroncato da un tumore ai polmoni. Se ne va l’eroe dei Mondiali di Spagna ’82, l’uomo che ha fatto sognare generazioni, da quella edizione capocannoniere con sei reti all’attivo. Con la Juventus vinse tutto: lo scudetto nel ’81-’82 e nell’83-84, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, la Coppa dei Campioni del 1984-1985, e una Supercoppa. Fu coinvolto suo malgrado anche nello scandalo del Totonero: prese due anni di squalifica, rientrò appena in tempo per portarci nella gloria Mondiale.

Addio Pablito, idolo di una generazione e dell’Italia intera.