Futura passa ma buona Sensation

REGGIO CALABRIA La Futura Rc è la prima squadra ad accedere alle semifinali di Serie C femminile. Nel ritorno dei quarti svanisce, al contempo il sogno della Sensation Profumerie, uscita tra i grandi applausi del proprio pubblico, che ha capito gli sforzi della squadra di Gioiosa. Dopo il 2-3 a Reggio Calabria di domenica scorsa, non è riuscito il slam alla squadra di Latella che poteva almeno pareggiare, per tentare il tutto per tutto domenica. La Futura Rc ha vinto l’incontro per 3-0 riscattando qualche ruggine di troppo, mentre sono state le assenze, ancora una volta, a pesare in casa Sensation Profumerie, come quelle di Petrillo e Fiamingo. L’inserimento di Mazzone al centro è la novità del primo set, condotto nella parte iniziale dalla Sensation, che poi ha subito la rimonta delle avversarie. Nel secondo parziale, la Futura ha preso maggiormente le misure, mentre nella squadra di casa è da lodare la prestazione di Argirò, classe 1997, che impiegata al centro ha svolto un’ottima gara, murando la ben più esperta Ambrosio (così come Battaglia ha murato D’Oria). Nel terzo set, tra le locali si infortuna Cristallino e subentra Lucà, ma il più ormai è fatto, con la Futura Rc che conquista a Siderno l’accesso per le semifinali. La Sensation termina così il suo campionato, mentre il sogno della Futura continua: dopo aver battuto le ragazze di Gioiosa c’è, ora, la consapevolezza di poter seriamente pensare alla promozione in Serie B2.
Massimo Maneggio
futura-vs-sensation-300x200 Futura passa ma buona Sensation

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here