Fiorentina, morto il difensore Davide Astori

astori-davide Fiorentina, morto il difensore Davide AstoriTragedia a Udine dove il giocatore della Fiorentina, Davide Astori è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo. All’età di 31 anni, compiuti lo scorso gennaio, Davide lascia la compagna e una figlia di 2 anni. Il capitano della squadra toscana e difensore della Nazionale è probabilmente deceduto nel sonno colto da un malore, un arresto cardiocircolatorio secondo quanto scritto da Tuttosport.

Comunicato della Fiorentina: “La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che e’ scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da improvviso malore. Per la terribile e delicata situazione, e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità di tutti”.

Il capitano Viola si trovava a Udine con la squadra in vista del match odierno Udinese-Fiorentina che è stato rinviato a data da destinarsi. Appena è stata appresa la notizia, si è deciso di rinviare anche l’anticipo domenicale delle 12.30 Genoa-Cagliari. Infatti il calciatore era cresciuto nel vivaio del Milan ma nella sua carriera ha indossato anche le maglie del Cagliari e della Roma. Perciò anche i giocatori del Cagliari Calcio, ex compagni di squadra di Astori hanno ottenuto il rinvio della gara odierna, distrutti emotivamente dalla notizia della scomparsa del calciatore.

Il decesso

A causare la morte del calciatore sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio a seguito probabilmente di un infarto.

Le prime e sconvolte dichiarazioni sono dell’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli: “E’ una tragedia”. Letteralmente sconvolti sono i compagni di squadra, tante lacrime nello spogliatoio viola e nel mondo del calcio.