Ferrari, almeno una vittoria di bandiera

RISCATTO FERRARI NEL GP DEL BRASILE

Sebastian Vettel vince il Gp di Interlagos. Il riscatto della Ferrari arriva al penultimo appuntamento stagionale. Dopo aver conquistato alla partenza il comando della gara, la Ferrari di Vettel taglia per prima il trraguardo davanti alla Mercedes di Vallteri Bottas, e alla Ferrari di Kimi Raikkonen, quest’ultimo, in lotta per il podio con la Mercedes di Lewis Hamilton. Il campione del mondo della Mercedes, dopo la partenza dall’ultima posizione, si è reso protagonista di una strepitosa rimonta, attaccando negli ultimi giri, la terza posizione di Kimi Raikkonen. Gara da dimenticare per le due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, lontane dalle posizioni di vertice, e con i due piloti in crisi di gomme. Taglia il traguardo in 7º Felipe Massa, alla sua ultima apparizione in Formula Uno nel Gp di casa. Il 5º successo stagionale della Ferrari di Vettel, consente al pilota tedesco di rafforzare la seconda posizione in classifica. Il bilancio della Ferrari in 19 Gp disputati è di 5 vittorie e 5 pole position. Un dato questo, che potrebbe migliorare nell’ultimo appuntamento della stagione con il Gp di Abu Dhabi.

Gp del Brasile, Interlagos, 71 giri, 4,309km, 305,909km totali.

Qualifiche

In qualifica Vallteri Bottas conquista la terza pole position stagionale. In prima fila anche la Ferrari di Sebastian Vettel seguita in seconda fila da Kimi Raikkonen e dalla Red Bull di Max Verstappen. Nella top ten, Fernando Alonso in settima posizione, e l’idolo di casa Felipe Massa in decima poszione. In ultima posizione la Mercedes del campione del mondo Lewis Hamilton eliminato nella Q1 a causa di un incidente.

1 V. Bottas 2 S. Vettel; 3 K. Raikkonen 4 M. Verstappen; 5 D. Ricciardo 6 S. Perez; 7 F. Alonso 8 N. Hulkenberg; 9 C. Sainz 10 F. Massa; 11 E. Ocon 12 R. Grosjean; 13 S. Vandoorne 14 K. Magnussen; 15 B. Hartley 16 P. Wehrlein; 17 P. Gasly 18 L. Stroll; 19 M. Ericsson 20 L. Hamilton.

Ordine d’arrivo

1 S. Vettel (Ferrari) 1:31’26”262, 2 V. Bottas (Mercedes), 3 K. Raikkonen (Ferrari), 4 L. Hamilton (Mercedes), 5 M. Verstappen (Red Bull), 6 D. Ricciardo (Red Bull), 7 F. Massa (Williams), 8 F. Alonso (McLaren), 9 S. Perez (Force India), 10 N. Hulkenberg (Renault), 11 C. Sainz (Renault), 12 P. Gasly (Toro Rosso), 13 M. Ericsson (Sauber), 14 P. Wehrlein (Sauber), 15 R. Grosjean (Haas), 16 L. Stroll (Williams).

Classifica piloti: 1 L. HAMILTON 345 punti, 2 S. Vettel 302, 3 V. Bottas 280, 4 D. Ricciardo 200, 5 K. Raikkonen 193, 6 M. Verstappen 158, 7 S. Perez 94, 8 E. Ocon 83, 9 C. Sainz 54, 10 L. Stroll 40, 11 F. Massa 36, 12 N. Hulkenberg 35, 13 R. Grosjean 28, 14 K. Magnussen 19, 15 F. Alonso 15 13, 16 S. Vandoorne 11, 17 J. Palmer 8, 18 P. Wehrlein 5, D. Kvyat 5.

Classifica costruttori: 1 MERCEDES 562 punti, 2 Ferrari 495, 3 Red Bull 358, 4 Force India 177, 5 Williams 82, 6 Toro Rosso 53, 7 Renault 49, 8 Haas 47, 9 McLaren 28, 10 Sauber 5.

Prossimo appuntamento 26 novembre Gp di Abu Dhabi – Yas Marina Circuit.

Massimiliano Aquino

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here