Europa League 2014-15: il punto sui sorteggi delle semifinali

1240

Una finale tutta italiana di Europa League è ancora possibile! Il sogno di vedere Varsavia invasa da tifosi italiani è un’ipotesi ancora possibile grazie ai sorteggi che hanno impedito il confronto azzurro nelle semifinali. Il Napoli infatti sfiderà la vera sorpresa di questa edizione, il Dnipro che concorreva nello stesso girone dell’Inter. Dopo aver superato la prima fase, Olympiacos, Ajax e Bruges lo scalpo del Napoli potrebbe essere la ciliegina sulla torta chiamata finale. Gli uomini di Benitez hanno però idee completamente diverse e vogliono giungere alla finalissima della Coppa e sulla carta sono loro i favoriti del confronto. Due soli precedenti tra le due squadre, entrambi riguardanti l’ultimo anno di Mazzarri sulla panchina azzurra (stagione 2012/13): netta vittoria del Dnipro per 3-1 in casa e spettacolare poker di Cavani nella vittoria con rimonta per 4-2 al San Paolo. Gara d’andata in casa.

Naturalmente il Napoli non dovrà sottovalutare i rivali, visto che è un’errore che spesso ripete pagandolo a caro prezzo (basti pensare alla rimonta subita dal Wolfsburg nella gara di ritorno).

La Fiorentina invece sfiderà i campioni in carica del Siviglia, squadra che sembra la favorita per la vittoria finale. Emery è un abilissimo stratega e la sfida con Montella sarà una delle sfide decisive in questo confronto. Sulla carta sono favoriti gli spagnoli ma la squadra più spagnola delle italiane farà di tutto per ribaltare il pronostico. Occorre però che la Fiorentina diventi finalmente più concreta, la vera pecca che da sempre caratterizza gli uomini di Montella. Nessun precedente tra le due squadre, ma il Siviglia ha ben quattro precedenti con squadre italiane senza aver mai ottenuto una vittoria. Gara d’andata in Spagna.

Non ci resta che aspettare queste due semifinali e augurarci una finale tutta italiana. FORZA ITALIA!