Conte: “Misure prorogate al 13 Aprile. Firmato il Dpcm”

Letture: 1073
R&B Sport
Premier Giuseppe Conte

Le misure così come sono già oggi, sono prorogate fino al 13 Aprile. Il premier Giuseppe Conte ha parlato stasera in diretta della proroga delle misure di chiusura del Paese fino al 13 aprile 2020 e ha firmato il nuovo Dpcm che proroga i blocchi fino a quella data.

Continua quindi il regime restrittivo che “ci consentirà di iniziare a valutare una prospettive” – ha detto Conte e “nel momento in cui i dati dovessero consolidarsi e il consiglio degli esperti ce lo consentirà inizieremo a programmare un allentamento delle misure. Non posso dirvi però il 14 Aprile, non siamo nella condizione”.

“Se allentassimo le misure gli sforzi sarebbero vani. Mi dispiace personalmente che queste misure cadono a Pasqua, una festa tanto cara a noi italiani” ha detto Conte in una conferenza stampa serale. “Però poi entreremo nella fase 2, di allentamento graduale, che è la convivenza con il virus. Poi ci sarà la fase 3, l’uscita dell’emergenza, della ricostruzione, del rilancio”.

La novità nel Dpcm che proroga le misure restrittive è la sospensione degli allenamenti anche per le società sportive e gli atleti professionisti.

Nella bozza del testo si legge che non solo sono “sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati” ma anche le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo”.

Vengono rinnovate tutte le limitazioni agli spostamenti e la chiusura delle attività non essenziali. Arriva inoltre la nuova stretta per gli allenamenti sportivi.