Clamoroso: Rosberg si ritira

312

*** di Massimiliano Aquino

A pochi giorni dal termine della stagione di Formula Uno, un colpo di scena sconvolge il mondo dei motori. Il campione del mondo Nico Rosberg abbandona le corse. Dopo aver raggiunto il titolo iridato nell’ultimo Gp di Abu Dhabi, il pilota Tedesco dice addio alla Formula Uno. La decisione di Rosberg, è stata resa nota attraverso un comunicato sulla pagina Facebook, dove il pilota della Mercedes ha esposto le sue ragioni. In sintesi, queste le dichiarazione di Rosberg: “Ho scalato la montagna sono sulla vetta. È stata una fatica enorme per noi. Quando ho vinto la corsa a Suzuka, avevo il titolo nelle mie mani. La pressione era aumentata e ho iniziato a pensare da lì di ritirarmi da campione del mondo. Domenica mattina ad Abu Dhabi sapevo che quella corsa sarebbe potuta essere l’ultima della mia carriera. E prima della gara ho sentito improvvisamente che tutto era chiaro e giusto. Volevo gustarmi dall’interno ogni secondo del fatto che quella sarebbe stata la mia ultima gara, e quando i semafori si sono spenti è diventata la corsa più intensa della mia carriera. Lunedì mattina mi sono deciso in modo definitivo a fare questo passo. È stata una decisione molto difficile ma Toto – Wolff – mi ha capito. Sento un gran sollievo. Nelle prossime settimane farò capire meglio la mia decisione. Da quando ho iniziato a correre 25 anni fa, diventare campione di Formula Uno è sempre stato il mio sogno. Il mio obiettivo è stato raggiunto attraverso il duro lavoro, il dolore, e i sacrifici. E ora ce l’ho fatta. Ora la mia più forte emozione è la gratitudine nei confronti di tutti coloro che mi hanno permesso di avverare il mio sogno”. La Formula Uno perde uno dei suoi protagonisti. Dopo aver lottato per il mondiale nella stagione 2014 e 2015, Rosberg si è laureato campione al termine dell’ultimo Gp grazie al secondo posto di Abu Dhabi. Una stagione emozionante quella del Tedesco, che ha ottenuto 4 vittorie nelle prime 4 gare. Successivamente nel corso della stagione, sono arrivate altre vittorie nei Gp di Europa, Belgio, Italia, Singapore, e Giappone, alle quali, si aggiungono i 7 podi ottenuti nei Gp di Ungheria, Usa, Messico, Brasile, Gran Bretagna, Giappone, e Abu Dhabi. La Mercedes commenta la decisione di Rosberg, con Toto Wolff: “Questa è una decisione coraggiosa da parte di Nico. Ha scelto di lasciare al vertice della sua carriera, da campione del mondo avendo raggiunto il suo sogno d’infanzia. Ho accettato la sua decisione appena me l’ha comunicata. Per il team questa è una situazione inaspettata ma anche eccitante. Entriamo in una nuova era del regolamento e c’è un volante libero della Mercedes da assegnare per le prossime stagioni. Ci prenderemo il tempo necessario per valutare le nostre opzioni e troveremo la giusta soluzione per il futuro. Tra i possibili sostituti di Rosberg, ci sarebbe anche Fernando Alonso – attualmente in McLaren – che ritornerebbe nella sua ex squadra, con una monoposto nettamente competitiva.