Anche questa volta sono riuscito a risolvere un problema che non è mai realmente esistito

Letture: 1726

albdelbisi

Esattamente ciò che si ipotizzava in un articolo di qualche mese fa scritto e pubblicato su codesto sito dove si faceva esplicito riferimento ai falsi dietrofront di matrice berlusconiana che avevano contagiato in maniera irreversibile l’Umilissimo Primo Cittadino di Bisignano.

(Per chi volesse approfondire ecco il seguente link: http: //www.bisignanoinrete.com/?p=11813).

Il meccanismo funziona sempre allo stesso modo: prima si annuncia un imminente ipotetico cataclisma (nel caso specifico l’Amministrazione Bisignano aveva annunciato, in modo incostituzionale e arbitrario, il raddoppio delle tariffe mensa e quelle del trasporto scolastico riguardante la scuola dell’obbligo) per poi in un secondo tempo fare marcia indietro come se nulla fosse mai accaduto. (vedi ultime notizie nel suddetto articolo di oggi).

VERREBBE QUASI DA SORRIDERE, MA INVECE C’E’ SOLO DA PIANGERE.

Così facendo il Signor Sindaco a Bisignano è ben visto, un uomo tutto di un pezzo e con il cuore buono: anche questa volta infatti è riuscito a risolvere un problema che non è mai realmente esistito se non nella costruzione mentale e diabolica dello stesso o di chi gli ruota attorno. L’eroe di una guerra simulata e mai realmente esistita, un incubo che scompare al risveglio del suo stesso artefice.

Intanto, il Sindaco con questo stratagemma ha fatto contente un gruppo di mamme bisignanesi (devo dire molto combattive) le quali nei giorni scorsi si sono sbattute per la soluzione di un problema inventato a tavolino probabilmente anche da menti irreversibilmente calcolatrici e contorte.

Praticamente come in un film del grande Antonio De Curtis :

“Ai fini di dare sollievo alle famiglie che in questo periodo di grave disagio economico-sociale sono costrette ad affrontare quotidianamente sacrifici nella conduzione della vita familiare revoco le delibere con le quali (circa un mese fa) io stesso Primo Cittadino di Bisignano mi ero inventato di raddoppiare il ticket mensa e il trasporto scolastico”, con devozione, sempre il vostro Umilissimo.

Vota Antonio, vota Antonio, vota Antonio!

Signor Sindaco, come ci prende Lei per i fondelli è difficile trovarne uno uguale in tutto il mondo, direi proprio un grande illusionista.

27/10/2013 – Alberto De Luca