Affidato l’incarico professionale per la redazione del Piano Strutturale Comunale (PSC)

L’Amministrazione Comunale ha affidato l’incarico professionale per la redazione del Piano Strutturale Comunale (PSC) e del Regolamento Edilizio ed Urbanistico (REU). L’atto di affidamento è stato firmato dall’ingegnere Roberta Straface, responsabile del settore Urbanistica e dall’architetto Daniela Franciniin qualità di capogruppo mandataria dell’ATP “Studio Associato di Architettura”. Il raggruppamento deiprofessionisti è composto, oltre che dalla Francini, dagli architetti Salamanca Carla, Corigliano Salvatore, Colosimo Raffaele, dagli ingegneri Curcio Maurizio e Francesco Fabbricatore, dall’agronomo Giovanni Perri e dal geologo Salvatore Rota. La spesa prevista dall’accordo è di 54mila euro. I professionisti dovranno consegnare al comune il documento preliminare del PSC e REU del territorio comunale, inclusa l’attività di analisi geologica e geomorfologica , fino alla sua regolare approvazione. Il PSC è stato ed è impegno prioritario di questa amministrazione che, sin da suo insediamento si è attivata per aggiornare il vecchio PRG. Purtroppo, alterne vicende che non dipendono dalla macchina comunale, ne hanno impedito, fino ad oggi, la concretizzazione. Si ricorderà che l’ultimo bando, in ordine di tempo, è statooggetto di ricorso al TAR Calabria. Il Tribunale Amministrativo, con propria sentenza ha respinto il ricorso riconoscendo le ragioni del Comune. Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco f.f. Damiano Grispo e dall’assessore al ramo, Franco Vocaturo i quali, a nome dell’intera amministrazione ringraziano la macchina burocratica dell’ente per l’impegno e la competenza dimostrata e mai venuta meno ma, soprattutto, un ringraziamento particolare, viene rivolto al sindaco Umile Bisignano che oggi, alterne vicende lo vedono sospeso dalla carica ma che, si è speso, insieme a tutto l’esecutivo per poter affidare l’incarico professionale. I conseguenti passaggi saranno quelli di incontrare le parti sociali della città per ascoltare proposte e pareri da sottoporre all’attenzione dei tecnici, insieme all’indirizzo politico che resta quello dello sviluppo armonico della città, della rivalutazione del centro storico e della tutela dell’ambiente. Nei prossimi giorni sarà cura dell’assessore Vocaturo e dei tecnici, convocare le parti sociali ed i cittadini per valutare le opportune proposte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here