90° minuto, puntata 21-12-2014

Prima di commentare l’ultima puntata del 2014, ci sono alcuni doverosi chiarimenti da fare. Questa è una rubrica ironica, che non vuole (e non le passa manco per la testa)  offendere qualcuno. Chiarisco questo in base allo scambio di opinioni avute con alcuni giornalisti del programma via Facebook, ai quali intanto mando gli auguri di buone festività. I pezzi di 90° minuto sono sempre firmati (gli articoli, in genere, si firmano alla fine, quindi la critica è stata fatta con nome e cognome), e mi pare di non aver strabordato in chissà quali stroncature. Ribadisco che il programma non è quello dello scorso anno, e sottolineo anche un piccolo dato, ovvero che tra i giornalisti di 90° minuto c’è anche qualcuno che ha apprezzato, nelle scorse settimane, questi articoli (c’è chi legge le cose con una sana dose d’ironia). E, cosa da non sottovalutare, i pezzi sono apprezzati dal pubblico, che non sarà formato dal bacino televisivo di 1,8 milioni, ma quantomeno nota la firma del sottoscritto ogni domenica. Poi, se ho della “faccia tosta” o meno, ognuno fa le sue valutazioni, così come il pubblico valuta o meno se un servizio è ottimo o meno.

dietro-le-quinte-300x224 90° minuto, puntata 21-12-2014L’operazione nostalgia cresce sempre più: qualcuno rimpiange la signorilità di Franco Lauro alla conduzione e l’abbraccio immancabile a quelli che seguivano il programma dalle case di cura, di riposo e dagli ospedali, altri ancora celebrano i fasti di Paolo Valenti. Proprio oggi si perde un altro pezzo storico con la scomparsa, a 89 anni, di Remo Pascucci, l’uomo che stava magistralmente dietro le quinte agli albori del programma. Perché quando la Rai decise, nel 1970, di puntare sul calcio lo fece con ingredienti popolari e affidò ciò a tre giornalisti di spessore: i già citati Pascucci e Valenti, e Maurizio Barendson. Il 27 settembre 1970, con Paolo Valenti e Maurizio Barendson a leggere i risultati davanti alla telecamera, ma anche la classifica e la colonna vincente del Totocalcio, si apriva una pagina importante della televisione italiana, anche se le limitatezze erano palesi: c’era qualche telefoto in bianco e nero, qualche news dalle maggiori città e le prime fatiche tecniche in fase di montaggio, che comunque consentirono alla trasmissione sportiva di ritagliarsi uno spazio importante nell’opinione pubblica italiana.

Torniamo all’attualità. Marco Mazzocchi con Jacopo Volpi e Tiziano Pieri, ospiti Matteo Materazzi, Beppe Dossena e Mario Somma, promosso al programma della Serie A dopo anni di gag sul mondo cadetto. Agli anticipi c’è Paolo Paganini sintonizzato sulla nebbia di Sassuolo-Cesena 1-1 e Marco Lollobrigida per Roma-Milan 0-0 ad avallare la mia tesi sull’inutilità degli arbitri di porta. Si parte con i servizi di domenica, in primis il derby di Verona, Hellas-Chievo 0-1 commentata da Cristiano Piccinelli, non troppo entusiasta dello spettacolo inesistente del “Bentegodi”. Il top player, migliore di tutti, è Franco Lauro con Atalanta-Palermo 3-3, passabile anche Fabrizio Failla per Fiorentina-Empoli 1-1, bello tosto Federico Calcagno in Torino-Genoa 2-1, per finire ecco Gianni Cerqueti (Sampdoria-Udinese 2-2). Stefano Mattei è giunto nella foschia a commentare il posticipo Inter-Lazio, dopo anni al sabato sera, mentre Alessandro Antinelli e Alberto Rimedio fanno i servizi sulla Supercoppa: il primo sponda Juventus, il secondo intercetta Aurelio De Laurentiis al telefono con…Roberto Benigni. I tempi supplementari sono già scattati, Materazzi sviolina affari probabili e impossibili del prossimo calciomercato, Dossena invece è orfano dei vecchi schemi. Su Rai Sport 1 scatta il mistero del gol valido di Danilo, l’eresia di Mario Balotelli al Napoli e le rivelazioni hot di Somma su Carlo Ancelotti, mentre prima Francesca Sanipoli realizza un servizio sul Mondiale per club, dove nessuno ha fatto un paragone tra le due ali, Cristiano Ronaldo del Real Madrid e Pablo Barrientos del San Lorenzo. C’era bisogno di fare un pronostico?

Massimo Maneggio

Per rivedere la puntata del 21 dicembre 2014 di 90° minuto: http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/media/90-minuto-507eae30-7e40-44de-bd3b-3caca93d43cd.html

Tempi Supplementari: http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/media/90-minuto-tempi-supplemen-f4aaaae6-45a2-48dc-913c-31e35f70661c.html

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here