90° minuto, puntata 18-01-2015

Letture: 3431

Forti del miglior ascolto stagionale (2,1 milioni), lo schieramento di 90° minuto fa chiudere il girone d’andata in spensieratezza. Se Marco Mazzocchi trova il suo bersaglio di giornata nel rigore causato da Francesco Magnanelli, il buon Jacopo Volpi ha il merito di chiudere la puntata con una costatazione secca e inequivocabile: fin quando le pay tv finanzieranno le squadre (70% nella voce bilancio), non ci saranno campionati a ferragosto o le 18 squadre, per non parlare delle 16 degli anni Ottanta. Gli ospiti sono il riccioluto Francesco Colonnese e Matteo Materazzi, che annuncia Sebastian Giovinco al Toronto con un ingaggio di 50 milioni di dollari per un quinquennale. Ho forti perplessità…

La bellezza di oggi era di sapere in anticipo (leggerissimo) già la scaletta del programma e gli interventi. Resterete stupiti soprattutto tra qualche riga. Empoli-Inter 0-0 tocca a Gianni Bezzi e Stefano Mattei va su Palermo-Roma 1-1: quest’ultimo, ormai, ha il vizio di dare bacchettate, stavolta Beppe Iachini per lui ha «nascosto la polvere sotto i mobili». Sull’attualità, Cesena-Torino 2-3 è in mano a Federico Calcagno, mandato ogni sabato a commentare in diretta i Dilettanti: un po’ come il Cesena, insomma, vedendo la qualità media. Giacomo Capuano su Udinese-Cagliari 2-2 è essenziale, Franco Lauro per Chievo-Fiorentina 1-2 ci fa capire il perché tutti gli vogliono bene: allo stacco delle immagini cambia il foglio di lettura, quello appena letto cade a terra e fa capire che, finito il collegamento, lo riprenderà in mano.

Attenzione al miracolo di giornata. Ebbene sì, non ci crederete mai, ma Paolo Paganini commenta il Genoa! Si sfata uno dei pochi tabù della televisione italiana, Genoa-Sassuolo 3-3 rompe un diktat non scritto. Si riprende anche un frame del passato (Luigi Necco con Dino Viola e Corrado Ferlaino) mentre Alberto Rimedio è immalinconito per Parma-Sampdoria 0-2, non convinto neanche dai balletti di Massimo Ferrero. Il migliore è Dario Di Gennaro, non ne abbiano a male gli altri. Il perché? Lazio-Napoli 0-1 la commenta bene, poi all’ingresso di Danilo Cataldi viene fuori un «viva l’Italia!» di pregevole qualità. Gianni Cerqueti, come sempre, è al big match, ovvero Milan-Atalanta 0-1, entrambe senza un posto in Europa.

tempi supplementariAi “Tempi supplementari” attacca Alessandro Antinelli con Juventus-Verona (Stefano Bizzotto la commenterà per la Domenica Sportiva), mentre al passaggio su Rai Sport 1 ci sono vari quesiti da sciogliere: è più alto Tiziano Pieri o Francesco Colonnese? Carpi-Livorno veramente è finita 1-2? Perché Giovinco lo vogliono in Canada? Perché c’è un tweet di Michael Bradley, quello di «parchegghio?»

Un’altra immagine del passato riporta Paolo Valenti a lanciare in collegamento Emanuele Giacoia per un Catanzaro-Juventus: quello sì che era un Giacoia…

Jacopo Volpi ricorda di aver fatto qualche collegamento ai bei tempi e io, invece, rammento Amedeo Goria, che avevo dimenticato nelle scorse puntate.

Massimo Maneggio

Per rivedere la puntata di 90° minuto del 18 gennaio 2015: http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/media/90-minuto-59c22b10-2171-4071-85ae-6e51f401f7fa.html

“Tempi supplementari”: http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/media/tempi-supplementari-27b67695-0859-46f6-a5d9-4fd121903c1b.html