Una vita in … campagna. Parodia n.1

Letture: 1128
R&B Sport

Facciamo ironia, cosa spesso ignota in questo territorio. Partiamo con il riadattare la canzone “Una vita in vacanza”, adattandola al contesto

E fai il bisignanese, l’impiccione,
il campione della chiacchiera,
la mezza mmasciata
Fai quello del palazzo, u spiartu nazionale
Il capitano di quartiere, l’orgoglioso zappatore
Perché lo fai?
E fai il candidato, poi il deluso
Qualche volta fai il comunicato o fai la smentita
E fai opposizione e fai maggioranza
E fai il figlio d’arte, la politica di moda
Perché lo fai?
Perché non te ne vai?

Una vita in campagna
Una strada che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la terra che sbamba e che incendia
Per un paese diverso
Discorsoni e lavoro perso
E tutti che rompono i ….
Nessuno che dice se sbagli sei fuori

E vai a Pantano e vai col pandino a metano
E vai a Zarella e poi a Fravitta
E passi a Soverano ed esci a Canale
E fai il fenomeno ma fai soldi col reddito di cittadinanza
Perché lo fai?
E fai l’analista di fantapolitica
E fai l’infulencer con 300 post al giorno
Il rilanciatore, il grafico fisso
La bella gioia, il disoccupato

Perché lo fai?
Perché non te vai?

Una vita in campagna
Una strada che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la terra che sbamba e che incendia
Per un paese diverso
Discorsoni e lavoro perso
E tutti che rompono i ….
Nessuno che dice se sbagli sei fuori

Vivere per zappare
O zappare per vivere
Chiedere l’elemosina per non pensare
Gridare sempre e non ascoltare
Dire sì per fare male
Fare pace per imbrogliare
Lamentarsi per poi sbanìare….

Una vita in campagna
Una strada che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la terra che sbamba e che incendia
Per un paese diverso
Discorsoni e lavoro perso
E tutti che rompono i ….
Nessuno che dice se sbagli sei fuori