Una ricerca dell’agenzia Seeders svela chi porta i regali a Natale secondo gli Italiani

Letture: 747


Una ricerca dell’agenzia Seeders svela chi porta i regali a Natale secondo gli Italiani

Il Natale si avvicina a grandi falcate e, come ogni anno, le città si riempiono di decorazioni, luci e regali. Quella dei regali appunto – o meglio, chi li consegna nell’immaginario dei bambini – è una questione che da sempre divide gli italiani, e sono diversi i personaggi che hanno questo compito nelle varie tradizioni locali. Un buon metodo per stabilire i vincitori è analizzare la mole di ricerche su Google relativa a ciascun personaggio con un particolare focus sulle diverse regioni del nostro paese. 

Da Babbo Natale alla Befana, passando per Santa Lucia e San Nicola, l’agenzia di marketing digitale Seeders ha colto l’occasione per realizzare uno studio sulla popolarità dei personaggi che consegnano i regali negli ultimi 10 anni che ha dato risultati interessanti e per nulla scontati. Chi sarà il personaggio più cercato dagli italiani in materia di regali?

Babbo Natale il più cercato in Italia, sorprese e peculiarità a livello regionale

Tra i personaggi religiosi e non che consegnano i regali ai più piccoli emerge, come prevedibile per molti, un vincitore assoluto: Babbo Natale. L’anziano dalla barba bianca che realizza e consegna giocattoli ai bambini di tutto il mondo risulta il più popolare in Italia negli ultimi 10 anni. Tuttavia deve cedere il passo ad altre figure quando si scende nei particolari regionali, probabilmente come conseguenza di forti tradizioni locali che riescono a sovrastare una figura di importanza globale come Santa Klaus.

Passando al confronto tra i restanti personaggi, si possono evidenziare diverse statistiche interessanti, come ad esempio quella che vede i Re Magi trionfare nelle regioni settentrionali nel confronto con Gesù Bambino (raggiungendo una percentuale del 99% di ricerche in Valle d’Aosta), oppure la graduale crescita delle ricerche su San Nicola, che lo avvicinano a Santa Lucia senza però riuscire a superare la santa originaria di Siracusa.

Befana, Santa Lucia e San Nicola: la classifica completa

La ricerca individua peculiarità e caratteristiche insolite ed interessanti, su tutte la frequente spaccatura geografica tra Nord e Sud, ma anche dati relativi alla crescita o decrescita delle ricerche e dettagli unici legati a determinate regioni. Altro dato interessante riguarda, ad esempio, il fatto che nei vari confronti San Nicola non sia mai quello con la percentuale più alta in Puglia; risulta particolare perché il Santo che porta i doni a cavallo è patrono del capoluogo di regione e nona città per abitanti d’Italia, Bari. Allo stesso modo fa notizia l’ultima posizione a livello di ricerche nazionali di Gesù bambino, che rimane in vantaggio durante l’anno rispetto ai Re Magi (che lo precedono nelle ricerche generali), ma viene superato nel periodo natalizio.

Lo studio realizzato dall’agenzia di marketing Seeders ci mette davanti ad un quadro generale relativo alla questione regali nel nostro paese. Con il supporto di dati e grafici, si analizzano i punteggi e le percentuali di ricerca su Google Trends durante gli ultimi 10 anni. Mentre aspettiamo di conoscere quali evoluzioni avranno questi dati nei prossimi anni, siamo sicuri che i più contenti saranno i bambini che riceveranno i loro regali. Sempre a patto che si siano comportati bene.