“Un mare da pulire” Gli studenti puliscono le spiagge crotonesi

isola_capo_rizzuto_1-300x207 "Un mare da pulire" Gli studenti puliscono le spiagge crotonesi

Anche quest’anno intendo augurare buon lavoro ai mille studenti che il 2 ed il 9 di maggio saranno impegnati sul campo a ripulire le spiagge di Crotone, Capo Rizzuto e Le Castella nell’ambito del progetto di educazione ambientale promosso dall’amministrazione provinciale che mi onoro di presiedere”. Commenta così l’avvio delle iniziative legate al progetto “Un mare da pulire” rivolto alle scuole e giunto alla quinta edizione il presidente della Provincia di Crotone Stano Zurlo.

Si tratta di 2 giornate che impegneranno circa 1000 studenti di ben 19 scuole di ogni ordine e grado del nostro territorio. A questi studenti, di tutte le età che nelle due giornate saranno impegnati a raccogliere rifiuti abbandonati sulle spiagge e nei fondali del nostro mare, rivolgo un ringraziamento anticipato per il lavoro che andranno a svolgere a tutela dell’ambiente. Da loro parte un messaggio molto importante che è rivolto anche a noi adulti vale a dire tutti siamo chiamati a dare il nostro contributo per rispettare l’ambiente.

Il presidente Zurlo ha anche rivolto “un ringraziamento alla sezione crotonese della Lega Navale che logisticamente coordina il progetto unitamente all’Area Marina Protetta Capo Rizzuto, alla Capitaneria di Porto nonché alle aziende che si occupano della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti Akros, Akrea, Salvaguardia Ambientale e Sovreco.

Seguirò personalmente l’iniziativa e sarò presente – ha concluso – , come lo scorso anno, alla giornata conclusiva del progetto che culminerà con la premiazione delle scuole”.

Fonte: agoramagazine.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here