Un campo di tiro a volo che si trasforma in fucina sociale, in cui la comunità prende forma e si commisura con le regole del gioco

cfgtr Un campo di tiro a volo che si trasforma in fucina sociale, in cui la comunità prende forma e si commisura con le regole del gioco

Da circa quarant’anni nei campi di tiro a volo della A. S. D. “La Silva” la comunità prende forma e si commisura con le regole del gioco. Una realtà, quest’ultima, che affonda le sue radici nel desiderio di trasformare una passione in un’attività imprenditoriale a gestione familiare, nella quale far convergere sport e attività culinarie.

Un sogno che nel corso degli anni è diventato realtà grazie alla caparbietà di singoli individui e alla loro consapevolezza di poter trasformare un antico passatempo in uno sport competitivo fruibile per tutti attraverso la realizzazione di attestate strutture. “La Silva” è appunto una di queste e si propone come luogo di eccellenza per gli appassionati della suddetta disciplina sportiva. La struttura è ubicata nel comune di Cerchiara di Calabria immersa in un ambiente naturalistico molto suggestivo che dal massiccio del Pollino si apre fino al mar Ionio e ospita  gare a tutti i livelli ricoprendo un ruolo da protagonista su tutto il territorio calabrese.

Proprio in questi giorni i campi de “La Silva” sono stati il teatro della diciannovesima edizione di tiro a volo del trofeo Alto Ionio – Fossa Olimpica 2013, alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle varie categorie concernenti la disciplina sportiva. Tanto agonismo ha caratterizzato l’estenuante gara con errori tecnici determinati spesso dal calo della concentrazione (“strappi”, “sbracciate”, e tiri mancati). Una grande mole di lavoro ha riguardato gli organizzatori, i direttori di tiro, gli addetti alle compilazioni degli statini di gara e alle lavagne dei punteggi. La gara è stata vinta da Rochira Oronzo che ha trionfato centrando tutti e cinquanta i bersagli. Quest’ultimo premiato con un argento al secondo Gp di Ravenna e un bronzo al terzo Gp di Varese si è reso protagonista di un’ottima performance superando gli altri partecipanti, i quali si sono rivelati come spine nel fianco del vincitore fino all’ultimo colpo. La manifestazione si è conclusa in tarda serata con la consegna dei premi agli altri vincitori che si sono contraddistinti nelle varie categorie. La premiazione che ha seguito la cerimonia del podio è stata affidata a Ilaria Presta una giovanissima promessa dell’eleganza italiana.

12/08/2013 – Alberto De Luca

Via Silva, 87070 Cerchiara di Calabria CS
Link: Indicazioni stradali

Dm Web di De Marco Fabrizio

2 Commenti

  1. Complimenti alberto! grazie per le belle parole che hai scritto, per l’attenzione che hai dato a questo sport che a volte non viene valorizzato come dovrebbe!!!

    • Ho scritto quello che ho visto, innanzitutto l’impegno operativo del fare “impresa” in Calabria attraverso una disciplina sportiva di nicchia. Dopo aver partecipato alla gara e apprezzato la calorosa accoglienza di tutti, ho voluto semplicemente raccontare uno spaccato in cui la comunità, nasce, cresce e si trasforma attraverso uno sport affermandosi nella pienezza di tutto il suo stile. Cordialmente, Alberto De Luca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here