Tutela Civium raccoglie consensi

COMUNICATO STAMPA

Conclusa la collaborazione con il Comune di Luzzi, Tutela Civium continua il suo lavoro nella pianificazione d’emergenza a tutela dei disabili

 

L’Associazione Tutela Civium di Luzzi ha reso noto che si è conclusa, il 27 giugno 2014, la proficua collaborazione con il Comune di Luzzi che ha portato lo stesso ente ad essere il primo in Calabria (ed uno dei primi in Italia) a dotarsi di una mappa sinottica della disabilità e ad avere diminuito, in 5 anni, di circa l’80%, le aree percorse dal fuoco su tutto il territorio comunale. “Naturalmente” – ha affermato Gianfranco Pisano, Presidente dell’Associazione – “come previsto nel DPR 194/01 restiamo a disposizione dell’amministrazione per offrire il nostro supporto in caso di eventi naturali e non prevedibili”.

 

La scelta dell’Associazione scaturisce dall’intenzione di dedicarsi principalmente alla tutela delle persone deboli, proponendo alle varie istituzioni un nuovo step nella pianificazione d’emergenza a tutela dei disabili attraverso l’utilizzo di una scheda monografica in cui vengano evidenziati i problemi relativi ai percorsi di fuga per le persone con disabilità.

 

Saranno, dunque, individuate le barriere architettoniche presenti sui percorsi di fuga (scalini, pendenze eccessive, spazi ridotti, presenza di ghiaia, fondi dissestati e oggetti sporgenti) e indicati i fabbricati a rischio crolli. L’Associazione rivolge un sentito ringraziamento alla BCC – Banca di Credito Cooperativo Mediocrati, al suo Presidente, Nicola Paldino e a tutto il Consiglio Direttivo, per il sostegno dato nella pianificazione d’emergenza a tutela delle persone con disabilità.

 

Con gentile richiesta di diffusione.

Gianfranco Pisano, Presidente Tutela Civium

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here