Trematerra a Bisignano è benefico come l’aspirina ma può avere effetti collaterali anche gravi

trematerra Trematerra a Bisignano è benefico come l’aspirina ma può avere effetti collaterali anche gravi

Prima tappa della campagna elettorale del candidato al Senato della Repubblica  Italiana nelle liste dell’UDC:  <<In Italia ci sono troppe cartelle esattoriali inique>>.

Al danno adesso si aggiunge anche la beffa.

L’On. Michele Trematerra è una vecchia volpe e a Bisignano un antico proverbio popolare asserisce quanto segue: ʹa vurpa vecchia scansa la tagliola.

Un altro detto calabrese recita testualmente nel seguente modo: fà  bene e scordati, fà male e pensaci.

Carissimi Bisignanesi, Chillu chi ʹun sa è cumi chillu chi ʹun vidi ed è anche per questo motivo che all’auciellu chi ʹun ha vistu mai lu mari ugni muntagna lli pari marina.

A questo punto, però, è fondamentale aggiungere anche che la gatta ch’è ʹimparata allu lucignu / nun si ni ʹmporta ca s’abbritta l’ugna.

Per queste ragioni nei giorni 24 e 25 febbraio fate attenzione per chi votate poiché al punto in cui si è arrivati mancu ccu lu culu sua uno si po’fùttari.

AVVERTENZE

Art. 48 della Carta Costituzionale: “sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico. Il diritto di voto non può essere limitato se non per incapacità civile o per effetto di sentenza penale irrevocabile o nei casi di indegnità morale indicati dalla legge”.

Prima del voto leggere attentamente il foglietto illustrativo poiché i candidati spesso possono avere effetti collaterali anche gravi.

 

31/01/2013                                                                                    Alberto De Luca

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here