Torano, il Cariati bis è all’opera

TORANO CASTELLO Il secondo mandato politico affidato al sindaco Sabatino Cariati è già all’opera. Nei giorni scorsi, infatti, sono state assegnate le nuove deleghe, con la giunta riconfermata che si è rinnovata con l’ingresso anche di nuovi elementi. Il sindaco, per via delle riduzioni imposte dalla legge, avrà un consiglio quasi dimezzato rispetto a quello precedente, ma conta ugualmente di lavorare al meglio per i prossimi cinque anni. Il vice di Cariati sarà Emanuele Ferraro, che avrà anche le deleghe ai Lavori Pubblici, al Lavoro e ai vari servizi di manutenzione, mentre l’esperto Raffaele Fazio avrà in carico gli assessorati al Personale, alla Pubblica istruzione e al Riammodernamento. Un altro dei fedelissimi di Cariati, ovvero Alfonso Marturano, avrà i settori dell’Edilizia, Urbanistica, nonché aspetti di pianificazione e bonifica. Entra anche una lady nello scacchiere degli assessori: Silvana Morcavallo, con le deleghe, tra le altre, allo Sviluppo agricolo e alla Valorizzazione dei prodotti tipici. Il presidente del consiglio sarà Francesca Bilotta, con la maggioranza completata dai consiglieri Alessandro Sciullo, Pietro Perrone e Franco Angotti. La minoranza, invece, avrà due gruppi in seno al consiglio, con Franco Raimondo a rappresentare il centrosinistra e Peppino De Rose per il centrodestra. Fatto il consiglio, è tempo di guardare al presente, con le attese rivolte in particolare per il cartello musicale, atteso sugli stessi livelli degli ultimi anni. Nel 2011 e nel 2012, infatti, a Torano Castello è sbarcato John Patitucci, considerato dai critici il più grande bassista mondiale che vanta proprio origini locali.

Massimo Maneggio

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here