Torano Castello, un paese da migliorare…

Letture: 915

Torano Castello è un comune italiano di 4 610 abitanti della provincia di Cosenza, con Santo Patrono San Biagio.

Torano Castello sorge su uno sperone roccioso tra le valli dei torrenti Finita e Turbolo sul versante interno della Catena Costiera nella provincia cosentina a un’altitudine di 370 m sul livello del mare. Il territorio  confina con i comuni di Cerzeto, Lattarico, San Martino di Finita e Bisignano. A pochi chilometri dal suo borgo si trova la popolosa frazione di Sartano posta a 274 metri s.l.m.

Secondo una leggenda al paese venne dato il nome di Torano per suggellare la vittoria contro un terribile toro che viveva in un canneto e terrorizzava la popolazione. Sartano è una frazione di Torano Castello popolata da circa 1900 abitanti. A Sartano, a Piazza Duomo, vi si trova il Palazzo dei Mayerà, i signori del paese nel 1810. Nel 1811 i Mayerà perdono il territorio e Torano Castello acquisì Sartano, diventando così comune. Il comune di Torano può vantare anche delle fermate dei pullman per andare a Cosenza, ma non in alcuni comuni limitrofi, come ad esempio Bisignano. I sindaci Lucio Franco Raimondo e Francesco Fucile negli ultimi mesi hanno provato ad accordarsi per fare in modo che ci fosse un pullman almeno per quegli studenti che vanno a scuola all’IIS Enzo Siciliano, con esiti negativi.

Tra le attività sociali abbiamo l’Avis di Base Sartano: da quando è stata fondata il 25 Marzo del 2007, ogni estate organizza in una piazza una piccola festa.

Il 13 Dicembre di ogni anno la chiesa di San Domenico organizza una processione per Santa Lucia, in cui dei paesani fanno le ’’prucineddre’’, ovvero delle rappresentazioni di santi costruite in cartone e legno.

 

Marco Naso (3A)

Salvatore Cristoforo (3B)